29 ottobre 2015

CROSTATA CON MARMELLATA DI LAMPONI E CIOCCOLATO (GLUTEN FREE!)



Questa crostata é frutto dell’insonnia che caratterizza questo periodo: quindi se sono riuscita a prepararla io con la lucidità che si ha alle 4 di mattina, possono farcela anche i pasticcioni più impenitenti, credetemi.

Fa tanta scena ed é tanto buona, (soprattutto se come me amate i contrasti di sapore), ma la cosa migliore di questa torta é il poco lavoro che dovrete fare per prepararla: la pasta frolla perché venga bene non dev’essere lavorata più  di 10 minuti, la copertura al cioccolato si fa in 5, e ad aprire un barattolo di marmellata siam buoni tutti, no? 
Il resto lo farà il forno e la vostra forza di volontà nel non azzannarla subito.

Gli altri lati positivi sono che é senza glutine e senza uova, che é una gran cosa sia per la salute sia quando non avete ancora fatto la spesa e ve la dovete sbrigare solo con quello che avete in dispensa!
Lo zucchero é relativamente poco, e infatti anche la mia glicemia non ha battuto ciglio dopo che me ne sono mangiata una fetta; normalmente avrei usato anche la marmellata senza zucchero, ma mi avevano appena regalato questo bel vasetto e quindi ho fatto uno strappo alla regola.
Comunque la regola migliore per non farsi fregare dai dolci é sempre una: li preparate solo quando vengono amici o quando andate voi da loro, così ne mangiate solo una fetta senza pensieri e via!

Nota bene: non essendoci glutine la frolla sará ovviamente più delicata e più soggetta a spaccature del normale, quindi occhio a quando la tirate fuori dallo stampo e usate un po’ di delicatezza anche quando la tagliate; la farina di grano saraceno inoltre gli dará una marcia in più nel gusto che sarà più rustico e sfizioso rispetto alla frolla classica.

Allora, la provate anche voi? 


Ingredienti per uno stampo da 20/22 cm:

125 gr di farina di grano saraceno
125 gr di farina di riso
125 gr di burro freddo a cubetti
80 gr di zucchero di canna
40 gr di acqua fredda
1 pizzico di sale
1 vasetto di marmellata ai lamponi
100 gr di cioccolato fondente (io al 72%)
mezzo bicchiere di latte o panna fresca da montare

un tocchetto di burro e un paio di cucchiai di farina per foderare lo stampo


Preparate la pasta frolla mescolando in una ciotola le due farine con lo zucchero e il sale, aggiungete il burro a cubetti e lavorate velocemente gli ingredienti utilizzando inizialmente solo la punta delle dita per evitare che il burro si sciolga, dovrete ottenere una sorta di impasto asciutto e tutto sbricioloso. A questo punto versate su un tagliere e aggiungete l’acqua, compattate le briciole quanto basta per ottenere un panetto liscio, mi raccomando non lavoratelo troppo altrimenti vedrete che comincerá ad attaccarsi ovunque.
Mettetelo in un piatto, copritelo e fatelo riposare in frigo per circa 20 minuti.

Accendete il forno a 180 gradi e mettete al suo interno una ciotola o un piattino (resistenti al forno ovviamente!) con un pezzetto di burro e fate sciogliere; una volta sciolto ungete il tegame con l’aiuto di un pennello in modo che questo vada a ricoprire bene anche tutte le scanalature del bordo dello stampo, versate un paio di cucchiai circa di farina di riso, battete un po’ sui bordi in modo che ricopra uniformemente tutta la superficie e buttate via quella in eccesso.

Con il mattarello stendete ora la pasta fino ad avere uno spessore di circa mezzo centimetro e poco più grande dello stampo, adagiatela con delicatezza al suo interno e poi, con le dita e un po’ di pazienza, compattate le eventuali crepe e tutto il bordo della tortiera, soprattutto se ne usate uno con le scanalature come il mio.

Versate all’interno dell’impasto la marmellata, (io un vasetto intero ma regolatevi: deve rimanere qualche millimetro di spessore libero per mettere poi la copertura al cioccolato che sarà a filo), livellate la superficie con una spatola e mettete a cuocere in forno per circa 20/25 minuti, i bordi dovranno essere belli dorati.

Fate raffreddare completamente la crostata e poi preparate la copertura al cioccolato: portate quasi a bollore il latte (o meglio ancora la panna), togliete dal fuoco e spezzettateci subito dentro il cioccolato e un pizzico piccolo di sale, mescolate bene finché non avrete ottenuto una crema densa e liscia e poi versatela a filo sulla crostata.


Lasciate raffreddare fuori dal frigo per almeno un paio d’ore e poi servite!

2 commenti:

  1. E' bellissima...posso averne una fettina?
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. La scelta della qualità è alla base di ogni acquisto intelligente. Scegli anche tu la zuppa cipollotti e zenzero. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2OTE4MTY1MywxMDAwMDA1LHp1cHBhLWNpcG9sbG90dGktZS16ZW56ZXJvLTM0MGcuaHRtbCwyMDE2MDgxOSxvaw==

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails