7 luglio 2013

AUSTRALIA 5: KANGAROO ISLAND

Arriviamo ad Adelaide dopo 4 ore di auto accompagnati da un paesaggio verdissimo ma solitario e ripetitivo, quindi l'arrivo in una grande città dopo aver attraversato solo cittadine senza quasi nemmeno una tavola calda per tanto tempo, ci fa tornare il sorriso!

Adelaide e' la prima sorpresa di questa giornata, me l'avevano descritta un po' desolante e senza particolari attrattive, e se devo essere sincera non abbiamo avuto tempo di approfondire per smentire al 100%, ma così a prima vista mi sembra davvero graziosa e very english style!
Centri commerciali e palazzi moderni, mischiati a casette in stile vittoriano e grandi parchi verdissimi proprio come a Londra, in giro un bel via vai di persone e tanti negozi e ristoranti tra cui scegliere!

Ci dirigiamo verso quella che sarà la nostra base per i successivi 2 giorni, sapevo saremmo stati in un appartamento un po' particolare e dotato di ogni comfort, ma quando arriviamo rimaniamo a bocca aperta: un intero cottage di mattoni rossi circondato da un bel giardino TUTTO per noi!
Questa casetta dalle grandi finestre adornate da tende a fiori e dal vialetto curato, potrebbe tranquillamente esser stata trasportata tutta intera e così com'è da qualche paesino sperduto della campagna inglese, e' adorabile!

All'interno ci aspetta un enorme appartamento decorato anche questo in stile inglese e composto da un grande salone e sala da pranzo con camino, una camera da letto gigante con letto a baldacchino, una cucina dotata di tutto cio' che serve, un bel bagno moderno con doccia doppia e un'altra stanzina con un letto singolo extra, il tutto sopra un bel parquet scricchiolante che conferisce ancora più atmosfera al tutto!
Appena entriamo troviamo le luci accese, la casa perfettamente riscaldata e uno stereo con musica da camera in sottofondo, insomma tutto quello che serve per farti sentire ospite gradito e coccolato! E visto che la colazione continentale e' inclusa, in cucina troviamo brioches fresche, marmellatine miste e miele, e in frigo latte fresco, yogurt, frutta e una bottiglia di vino, inoltre wifi e posto macchina inclusi, queste persone sono fantastiche e rischiano di doverci adottare!

Galvanizzata dalla vista della cucina, trascino immediatamente mon amour fino al più vicino e super fornito supermercato e qui, in preda ad un raptus da acquisto compulsivo, compro di tutto: zucchine, carote, zucca, cipolla, fragole, tacchino, bistecche di agnello, spaghetti, rosmarino, olio, pane, banane e anche una verdura per noi nuova ma che ho sempre visto nei menù di natale di Nigella: il parsnips, un carotone bianco dalla buccia morbidissima e la consistenza spugnosa.

Corriamo a casa e finalmente ci godiamo una cenetta home made a base di tante verdure e che era la cosa che mi mancava di più: una bella crema di zucca bollente con cipolla e rosmarino e un bel piatto di spaghetti con le zucchine, ah il piacere delle cose semplici!

L'indomani mattina zainetti in spalla e macchina fotografica al collo, andiamo in aeroporto per prendere il volo che in circa 20 minuti ci porterà a Kangaroo Island dove al nostro arrivo ci aspetta la nostra guida Paul e una coppia di simpatici ragazzi spagnoli anche loro in viaggio di nozze e che saranno i nostri compagni di avventura di questa giornata.

Saltiamo a bordo del nostro jeeppone e facciamo subito rotta sulla spiaggia del leoni marini, quei giganti mammiferi che vivono tra terra e mare e che si contendono femmine e territorio a suon di testate!
Facciamo un sacco di foto, assistiamo all'approdo via mare di qualche esemplare, raccogliamo qualche spugna, ci gustiamo una scazzottata tra due maschi giganti e poi torniamo verso la macchina che ci porterà stavolta dagli adorati koala!

Arrivati nel boschetto, la guida sparisce sotto una grande tenda bianca a preparare il pranzo, dandoci il tempo di esplorare in libertà il bosco di eucalipti circostante nel quale si nascondono i koala; ne avvistiamo solo uno e pure molto in alto, quindi un po' delusi decidiamo di rimandare e per il momento di goderci il barbecue-picnic preparato e allestito per noi!
Dopo pranzo si riparte per un'altra zona dell'isola, (che è la terza per grandezza del Paese dopo la Tasmania che è seconda), e qui i koala ci sono per davvero!
Sempre arrampicati su qualche ramo, si limitano ad osservarci con aria sonnacchiosa mentre masticano le loro belle foglioline piene di narcotico naturale... anche qui il pulsante di scatto della macchina fotografica sembra impazzito!

Ma per quanto belli i koala, la vera novità della giornata, sono i canguri e wallaby: molto simili l'uno all'altro fatta eccezione che i primi son più alti e più scuri mentre i secondi rimangono piccoli come un cucciolo di canguro e possono avere il pelo chiaro.
Non mi aspettavo niente di che da questi canguri, invece averli li a due passi e vederli saltellare sul prato in totale liberta' dopo essersi strofinati la schiena per terra, e' emozionante per davvero!

Ci addentriamo con passo felpato ed in silenzio nei boschetti emettendo come unici suoni i click click frenetici delle nostre macchine fotografiche in quanto i wallaby sono molto timorosi e scappano via in un secondo, e il tempo passa così veloce che quasi perdiamo il volo che ci riporterà nel nostro amato cottage!

Ad attenderci ci sono tutti gli ingredienti per un'altra ottima cena a base stavolta di bistecche di agnello che ho fatto marinare in olio, sale, pepe e rosmarino per un'oretta mentre la patata dolce cuoceva nel forno insieme al parsnips che ho poi glassato al miele come tocco finale, tutto buonissimo e in piu' un agnello così buono non lo mangiavo dalla Patagonia!
Ora mi si chiudono letteralmente gli occhi, domani si riparte alla volta di Ayers Rock e devo ancora finire di fare la valigia e raggruppare il nostro solito disordine, per cui.... alla prossima puntata!
ps segnatevi questo! http://www.adelaideheritage.com/ e se volete vedere dove siamo stati noi, guardate le foto (anche se non rendono) della Buxton Manor, e più precisamente del Musica Viva apartment! sooooo cool!













4 commenti:

  1. Ahhhh che bellissimo viaggio!!!! Mi hai fatto tornare indietro di 8 anni, al mio viaggio di nozze. Adesso mi tocca approfondire la conoscenza del tuo blog ... ho visto il tuo posto su Akkiapparicette e mi ha incuriosito il titolo, da vera amante dei viaggi e dell'Australia non potevo fare altrimenti. Bellissima esperienza vero?

    RispondiElimina
  2. fantastico, io ancora non ci sono mai andata ma le foto invogliano proprio a partire!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Sei troppo forte, sia come "narratrice", che come fotografa.... pare proprio di stare gomito a gomito con te!

    un abbraccione e alla prossima...

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails