16 settembre 2012

ARGENTINA 3 - LA PENISOLA VALDES

Anche oggi giornata pazzesca, questo viaggio ci riserva ogni giorno sorprese ed emozioni indescrivibili, ma provero' lo stesso a raccontarvele.

Ieri sera siamo arrivati all'aeroporto di Trelew, dopo un trasferimento in pullman di circa 1 ora siamo giunti a Puerto Madryn, questa sara' la nostra base per i prossimi 3 giorni.

Stamattina presto l'avventura e' iniziata con l'escursione alla Penisola Valdes, un'area lunga meno di 4000 km che si affaccia sull'Atlantico e che e' stata dichiarata Patrimonio dell'Umanita'. Il paesaggio, fatto salvo per due laghi salati, e' arido e per quanto monotono, ha un suo fascino, ogni tanto si incontrano piccoli gruppi di animali simili ad alpaca (guanaco?) e pecore, noi oggi siamo stati particolarmente fortunati e abbiamo visto anche una puzzola!

Una volta entrati nel parco ci siamo diretti dove partono le barche per fare whale watching, l'avvistamento delle balene franche.
Bene, questo tipo di esperienza l'avevo gia' fatta in Canada sul San Lorenzo, quindi si' ero incuriosita ma nemmeno poi tanto, la volta precedente eravamo riusciti a vedere la balene beluga ma solo qualche schiena in quanto emergevano e si immergevano di nuovo troppo velocemente per riuscire a fare una foto decente....

Ma oggi e' stato incredibile! Il golfo era letteralmente infestato dalle balene, grandi e "piccole", tutte vicinissime, le abbiamo viste emergere con i loro enormi musi ad un metro da noi, le abbiamo viste saltare e tuffarsi e, cosa ancora piu' rara, siamo riusciti a fotografare e a filmare la loro immersione con tanto di coda fuori dall'acqua che, nonostante le dimensioni, si muoveva con assoluta eleganza! Eravamo letteralmente senza parole, un'esperienza davvero indimenticabile!

Da li' ci siamo spostati verso Puerto Piramides, piu' precisamente a Punta Norte, dove dopo una discesa con dislivello quasi verticale su sabbia, siamo arrivati su una spiaggia dove stavano sdraiati decine e decine di elefanti marini.... questi "mostri" arrivano a pesare anche 4000 kg, giuro che sono impressionanti!
Questi giganti passano questo periodo dell'anno prevalentemente a gridarsi con violenza in faccia, a far finta di combattere, a difendere i loro cuccioli e a spostarsi sulla sabbia ad una velocita' che mai immagineresti possibile vista la loro stazza! Davvero uno spettacolo incredibile....

Ah, dimenticavo! Oggi abbiamo avuto anche un primo assaggio di pinguini... che meravigliaaaa! Ma di questo vi parlero' domani al ritorno dalla pinguinera di Punta Tombo, quindi... stay tuned! ;)

5 commenti:

  1. oohhhh, che emozione!!! oh che emozione, portami con te la prossima volta che vai! Le balene! Ma dai!!!!! - si lo so troppi punti esclamativi, ma troppo bello!

    RispondiElimina
  2. io adoro viaggiare, quest'anno sono andata in Nepal a luglio e in Sicilia ad agosto, bellissime queste foto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. @giulia: punti esclamativi e lacrime a go-go per le balene, non fermarti!! ;))

    @silvia: chissà che belle foto in nepal!!

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails