17 agosto 2012

PASTICCERIA DA CARLO: DAL CAKE'S BOSS!


Ve l'avevo gia' accennato QUA che ci ero stata, ma effettivamente stasera ridacchiando davanti all'ennesima puntata di "Cucina con Buddy", ho realizzato che non gli ho mai davvero dedicato un post, anche se chi mi segue sulla pagina FACEBOOK almeno le foto aveva gia' avuto modo di vederle.

Che dire di questo posto? (Intendo sinceramente)
Bhe' diciamo che se siete fan della serie non potete perdervi una gita ad Hoboken, anche solo per il panorama; se siete invece dei fan dei dolci intesi come pasticceria italiana diciamo che potete passare la mano e lasciar perdere...

Il posto e' davvero facile e relativamente veloce da raggiungere da Manhattan, la cosa che senz'altro colpisce di piu' appena si arriva e' la fila: prende 2 isolati!!
Tutti ordinati in colonna ed in pacifica attesa di entrare a turno in negozio e mettere le mani su torte colorate e pasticcini dalle ottime intenzioni ma ben lontani dall'essere "all'italiana"!

Ma una volta entrati non sono stati i luoghi assolutamente familiari a colpirmi, ne' le tante foto appese al muro, tanto meno le improbabili torte colorate... quello che mi ha colpito davvero e' stata l'assenza del tipico profumo di pasticceria che invece ti assale prepotente qui in Italia anche solo quando entri dal panettiere che casualmente ha sfornato insieme al pane anche 2 crostatine ripiene di crema pasticcera! Ci sono rimasta male!
Poi per carita', io non ho avuto voglia di assaggiare nulla e quindi non posso e non voglio giudicare il gusto e il sapore dei dolci perche' non sarebbe giusto, ma gia' questo la dice lunga:' io che non sono particolarmente amante dei dolci ogni volta che sento profumo di cannoncini e bigne' penso di non volermi cibare d'altro nella vita, qui non e' successo nulla!

Pero' dai: divertente vedere dal vivo il famoso tavolino dei colloqui con i clienti, bello il merchandising, divertente fare la foto sul retro davanti al furgone delle consegne ma.... punto, tutto qua.
Dello staff originale nessuna traccia, (non che mi aspettassi di trovare Buddy Valastro a servire dolci, ma nella serie sembra che al banco ci siano solo membri della famiglia, io invece ho trovato solo ragazzi che sembravano universitari), il pan di spagna alto 20 cm ripieno di crema di burro e ricoperto di crema di burro abbiamo gia' detto che non e' il mio genere, ma che posso dirvi? Esserci andata mi ha divertita un sacco, quindi se vi capita fateci un salto anche voi e raccontatemi se vi siete fatti tentare dalla prova assaggio!







18 commenti:

  1. Guardo sempre quel programma, lo trovo molto interessante e piacevole... Che fortuna che sei stata lì! :)

    http://latavolaallegra.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Forte questo post! Io ci farei un salto per comprarmi la mug che hai messo nel post!
    Baci e buona giornata
    Cristina

    RispondiElimina
  3. Buddy fa troppo ridere...in effetti quelle torte non sembrano il massimo (come gusto) però un giro ce lo farei anche io se mai mi dovesse capitare di essere nei paraggi!!! ;)
    Bacio

    RispondiElimina
  4. Il potere della televisione è rappresentato proprio da quanto hai scritto. A me viene da girarmi dall'altra parte (per non dire di peggio) quando vedo quei dolci preparati con le braccia fino ai gomiti dentro agli impasti o con strati di tubi, compensato e creme al burro alternati :-( E questo Buddy si definisce anche uno specialista della cucina italiana!! Mah...
    Piccola noterella curiosa: mi raccontava una persona che le industrie chimiche fabbricano aromi artificiali di tutti i tipi (dalla vaniglia a quello di pane fresco) e che ci sono detersivi che usano i panettieri che contengono quegli aromi. A volte il profumo che senti non è necessariamente di qualcosa di appena sfornato... Grazie per il post Ale, se già ho smesso di seguirlo adesso mi è passata anche la voglia di andare a vedere la pasticceria.

    RispondiElimina
  5. Adoro la tua scrittura molto più di quei dolci, ma si sà i gusti son gusti! D'altronde ho il cuore e la gola spiccatamente ITALIANI (io) ;-)

    Un bacione cara

    RispondiElimina
  6. SEnza entrare nel merito , non avendo mai provato un dolce di tale provenienza, parto dall'idea che anche per la pasticceria l'Italia è superiore...sapore contro immagine.

    ciao loredeana

    RispondiElimina
  7. @giovyna: se passi da new york non puoi non farci una scappata, poi mi dirai! ;))

    @cristina: hai ragione, avrei dovuto prenderla anch'io!

    @silvia: massi' dai, giusto per togliersi la curiosita'!

    @roby: bravaaaaa quando ficcano quei tubi di gomma senza nemmeno coprirli col domopak dentro il pan di spagna non si puo' dtavvero guardare!! e ti lascio solo immaginare quanto costa una creazione di buddy e il suo staff.,.. assurdo!
    nemmeno il piu' semplice dei nostri tartufini al cioccolato ha niente da invidiare ai suoi dolci! ;))

    @leti: crostate, pastiere, baba', cantucci, panforte, gianduia, torte alle nocciole.... non c'e' storia, punto. ;))

    RispondiElimina
  8. @loredana: bravissima, e tra l'altro i dolci italiani (o francesi, tedeschi, austriaci, ecc...) non sono solo buoni ma anche belli, vuoi mettere la delicatezza di un macarons color pastello con una torta a 4 piani multicolor con piantato un tubo in mezzo?? pero' a buddy voglio bene lo stesso... :D

    RispondiElimina
  9. Scusa ma devo dire la mia. Sinceramente avresti dovuto assaggiare qualcosa, visto che eri li e hai un blog di cucina, hai voluto scrivere un post, ecc, perciò motivi non mancavano, giusto? E poi penso che sono questioni di gustoperchè ho già letto in un'altro blog di cucina che i pasticcini erano buoni ma non come quelli italiani però buoni. E poi non penso che i proprietari stiano li tutti giorni a lavorare sul banco chissà c'erano ma dietro alle "quinte" non? Come vedi, sono una loro difensora, adoro il programma e ho già fatto diverse ricette sue e sono venute buonissime! Grande abbraccio, Lu

    RispondiElimina
  10. io sono italiana e ti guardo sempre in tv

    RispondiElimina
  11. Se ti capita di venire in italia passa anche a bologna qui ci sono tantissimi tuoi fan!!!!!

    RispondiElimina
  12. Vorrei la ricetta della torta tedesca al burro non riesco a trovarla.grazie

    RispondiElimina
  13. prepara l'impasto della torta di rose con il Bimby (pasta brioche, stendila su una placca da forno imburrata e coprila con una crema di burro, zucchero e cannella (circa 100 g. burro, 100gr. zucchero e cannella secondo i tuoi gusti9. Affonda le dita per creare delle fossette su tutta la superficie della torta e lascia lievitare per 1 ora circa. Inforna per circa 5 minuti (controlla sempre la cottura). Da' il meglio di se tiepida.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prepara l'impasto della torta di rose con il Bimby (pasta brioche), stendila su una placca da forno imburrata e coprila con una crema di burro, zucchero e cannella (circa 100 gr burro, 100 gr zucchero e cannella secondo i tuoi gusti).
      Affonda le dita per creare delle fossette su tutta la superficie della torta e lascia lievitare per 1 ora circa. Inforna per circa 15 minuti (controlla sempre la cottura). Da' il meglio di se tiepida.

      RispondiElimina

      Elimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails