13 luglio 2012

OLIVE ASCOLANE (A MODO MIO) E FRITTO DI ZUCCHINE




Già lo so che vi state scoraggiando senza motivo, addirittura mi sembra di sentirle alcune vocine in particolare... eh ma che sbatti, eh ma che difficile, tanto ci sono quelle di Paolino! Ho ragione, eh? :))

Senza nulla togliere al buon Paolino che provvede a farci venir fame a qualunque ora del giorno e della sera non appena passiamo davanti ai suoi negozietti da centro commerciale che spargono odore di pollo arrosto a destra e sinistra, queste vi assicuro che non sono nemmeno lontanamente paragonabili... e poi volete mettere che scena fate quando le servite per un aperitivo a casa vostra e tutti sgraneranno gli occhi quando gli direte che le avete fatte voi?? 
E poi si sa che l'aperitivino col finger food da qualche tempo va tanto di moda...

Sarò sincera: l'unica cosa che davvero vi serve è un po' di pazienza, nient'altro.
Poi una volta preparate le potrete friggere subito oppure metterle in un bel contenitore su un pezzetto di carta forno e surgelarle, la prima volta che vi arriverà qualche amico a cena, oltre ad improvvisare una bella spaghettata, potrete friggerle al volo o cuocerle al forno, magari mentre stappate una bella bottiglia di vino rosè ghiacciato e vi preparate a godervi la serata!

Questa non era la prima volta che le facevo, anni fa mi ci ero messa d'impegno e le avevo preparate seguendo scrupolosamente la ricetta regionale, erano venute buone ma forse avevo esagerato un po' con la scorza di limone e quindi avevano un profumo forse un po' troppo pungente; stavolta ho deciso di andare ad occhio e di fare una mia versione più semplice e veloce: molto meglio!
Nel senso: non molto meglio della ricetta regionale, ci mancherebbe, pero' ne è venuta fuori una versione più easy e senza troppe ansie da prestazione.

E poi in questo caso non potevo davvero non farle, qualche settimana fa mi son state regalate una decina di buonissime salsicce marchigiane (quelle spettacolari che si mangiano anche crude spalmate sul pane!) e che avevo surgelato in sacchettini singoli in attesa di farne buon uso, e quale migliore occasione visto che all'Iper vendevano quei bei barattoloni pieni di olive giganti davvero perfette per questa preparazione??

In generale posso affermare che non friggo mai, c'è da dire che pero' quando lo faccio, friggo di tutto!
Ci togliamo lo sfizio in una volta sola e poi non se ne parla più per altri mesi! Quindi ho fritto le olive, poi delle polpettine fatte del loro ripieno che era avanzato e anche delle buonissime zucchine a bastoncino di cui mon amour va pazzo e che io preferisco quasi (e ho detto quasi) alle patatine fritte!

Vi ho incuriosito almeno un po'?

Ingredienti:

1 barattolo di olive verdi giganti e polpose con il nocciolo
200 gr di macinata di vitello
2 salsicce di maiale fresche e saporite 
3 uova
pan grattato
sale, pepe, noce moscata
1 goccio di latte
olio di semi di arachidi

per le zucchine:
4/5 zucchine
farina quanto basta
olio per friggere


Preparate il ripieno mescolando e amalgamando con le mani la carne, 1 uovo, 2/3 cucchiai di pan grattato, un po' di sale, di pepe e appena un accenno di noce moscata; ammorbidite il composto con un goccino di latte e mettete da parte.

Mettetevi comodi, seduti ad un tavolo con un piatto, un bicchiere per i noccioli, le olive e un coltello.
Tagliate le olive partendo dall'alto e girando tutto intorno come quando si vuole sbucciare un'arancia con il coltello e ottenere un pezzo unico, è fondamentale che l'oliva non si spezzi, dovete denocciolarla ma senza spezzarla.
Lo so che detto così sembra una roba difficile, ma già alla terza oliva ci avrete preso la mano.

Una volta denocciolate tutte le olive prendete una piccola porzione di carne, inseritela nelle olive e rigiratevele tra le mani affinchè il ripieno sia ben chiuso all'interno e sia facilmente eliminabile l'eccesso.
Andate avanti così finchè esaurite tutti gli ingredienti, se le olive dovessero finire prima, con l'impasto rimasto potete fare delle piccole polpettine da friggere, da fare al forno oppure anche al sugo per condire un bel piatto di paccheri!

Mettete in un piatto 2 uova sbattute e in un altro piatto abbondante pan grattato, rotolate le olive prima nell'uovo e poi nel pan grattato assicurandovi che siano ben impanate e friggetele in abbondante olio di semi di arachidi o girasole finchè ben dorate; altrimenti quando sono ancora crde, mettetele in un contenitore ermetico con un foglio di carta forno e surgelatele.

Una volta fritte sono buone sia mangiate ben calde che a temperatura ambiente.

Tagliate ora le zucchine a bastoncini, mettetele in un sacchetto per congelare, versateci sopra abbondante farina, un po' di sale e un po' di pepe, chiudete il sacchetto e sbattete per bene in modo che siano belle infarinate.
Friggetele in olio bollente dopo averle scrollate dall'eccesso di farina finchè saranno belle dorate.



12 commenti:

  1. che meraviglia! Non so dire altro :)

    RispondiElimina
  2. Si cara, mi era venuta l'ansia perche' sembrava davvero difficile, ora invece ho l'ansia perche' non vedo l'ora di provarle! certo che ad avere le tue salsicce sarebbe davvero meglio ma mi sa' che le marchigiane non le trovo qua. Ricordo i tempi in cui si mangiava la salsiccia cruda sul pane, mamma mia che buona! Ma si fa ancora? Anche con tutti questi virus pazzoidi che sono a giro nelle carni? Grazie per questa splendida e golosa ricetta.
    abbracci
    giulia

    RispondiElimina
  3. wow..complimenti, sono favolose.. segno e provo!

    RispondiElimina
  4. anche io non amo friggere ma con queste ci faccio un pensierino!

    RispondiElimina
  5. Vabbè Ale, ma solo tu hai questa pazienza di Giobbe. E se facessi un salto dalle tue parti e me passassi due o tre sotto la porta? Così, giusto per un assaggiatina :-)

    RispondiElimina
  6. ciao le tue ricette sono super invitanti ed appetitose!

    RispondiElimina
  7. @gaia: grazie!! :)

    @giulia: hai ragione i virus pazzoidi fanno sempre un po' paura, pero' una volta congelate te le puoi mangiare cotte nelle tue olivastre! fammi sapere se ti son piaciute!

    @raffy: brava! e poi fammi sapere! :))

    @cristina: una volta ogni tanto si può, dai... ;)

    @roby: ti aspetto! :))

    @stefania: grazie cara! provane qualcuna e fammi sapere!

    RispondiElimina
  8. ma queste olive sono davvero strepitose!!! scusa ma questa te la rubo!!! e anche le zucchine sono stupende..poi io amo le zucchine fra poco le mangerei anche a colazione

    RispondiElimina
  9. bellissimo il tuo blog!!!
    sono arrivata qui attirata dal nome del blog e dal profumo delle olive all'ascolana :)
    tornerò con calma a gustarmi i tuoi viaggi e le tue ricette!!
    complimentissimi!!!

    RispondiElimina
  10. detto da te sembra più facile ma.....sono molto buone ho sempre avuto paura di provare chi sa mi scrivo tutto baci,grazie lili

    RispondiElimina
  11. mi sono dimenticata dirti, complimenti lili

    RispondiElimina
  12. @elisina: sono facilissime, provaci!

    @chiara: grazie!! ti aspetto, allora! ;))

    @lili: fidati è una cavolata farle, ci vuole solo un minimo di pazienza, ma il risultato è garantito, a presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails