25 aprile 2012

CROSTATA CON CREMA PASTICCERA E FRAGOLE



Eccola qua, la torta di compleanno tradizionale di mon amour, guai a non fargliela tutti gli anni!
Se dobbiamo dirla tutta la sua preferita-preferitissima è quella preparata dalla mia mami, ma per il momento si è dovuto accontentare di questa visto che la cuoca ufficiale di casa è in trasferta col papi in una maratona di cene a base di fave fresche, pecorino e pancetta......

Mi sembra anche la ricetta giusta con la quale lasciarvi, visto che per almeno una decina di giorni scorrazzerò tra le praterie del Wyoming, un viaggio di lavoro a base di ranch, fiere, cavalli ed enormi bistecche, come minimo tornerò con la gotta!
Pare faccia anche un freddo cane, speriamo bene e speriamo di riuscire a fare foto spettacolari, l'ultima volta che ci sono stata non avevo ancora la reflex e stavolta voglio scatenarmi e catturare quanti più scenari e cieli di ogni colore!
As usual zero voglia di fare la valigia, non c'è niente da fare è una cosa che proprio odio!
Giuro che se divento ricca smetto di farla e ogni volta che parto non porto nulla e compro tutto quello che mi serve al mio arrivo!! Non sarebbe male, eh?

Al termine di questa giornata di festa godereccia a base di cibo e un po' di Bella Ciao, direi che posso concedermi per cena solo una bella tisana al finocchio, oggi per pranzo infatti ci abbiamo dato dentro e quindi ora modalità bolla al naso..: focaccia ai pomodorini e olive nere, pacchettini di pasta fillo ripiena di gamberi, scamorza e lardo di norcia, focaccia di testo ripiena di spinaci freschi saltati in padella, paccheri con rana pescatrice, polipo e pomodorini e... la crostata buonissima che vedete qui sopra!
Naturalmente locuste d'ordinanza presenti all'appello e radunate intorno al tavolo armate di forchetta e coltello...

Sono sicura che la pubblicazione di questa ricetta farà contenta almeno una persona e proprio a lei non mi resta che dire... non c'è 2 senza 3! ;)
A presto!


Ingredienti per la pasta frolla:
(ricetta di Michel Roux)

500 gr di farina
250 gr di burro a pezzettini morbido
2 uova
1 cucchiaino di zucchero
1 pizzico di sale
acqua fredda qb
la scorza di 1 limone grattuggiata (mia aggiunta)


Ingredienti per la crema pasticcera:
(ricetta di Michel Roux)

6 tuorli
125 gr di zucchero
40 gr di farina
500 ml di latte intero
1 baccello di vaniglia aperto per il lungo


Ingredienti per la guarnizione:

500 gr di fragole mature o frutti di bosco
zucchero a velo vanigliato qb


Cominciate con il preparare la pasta frolla (potete farla sia a mano su un tagliere che mettendo tutti gli ingredienti nel robot, io ho utilizzato il KA con il gancio); versate la farina a fontana sul piano di lavoro, mettete al centro il burro, le uova, lo zucchero, il sale e la scorza grattuggiata del limone, infine lavorateli con la punta delle dita come se stesse dando dei pizzichi finchè non si amalgama e ottenete una bella palla liscia e compatta.
Se vedete che gli ingredienti fanno fatica a legarsi aggiungete poca acqua fredda per volta fino a raggiungere la giusta consistenza; ricordate che la pasta non deve scaldarsi e quindi non va lavorata troppo nè con le mani nè con il robot, giusto il tempo che si assembli.
Lasciate riposare in frigo almeno per una mezz'ora (io una notte).

Preparate la crema: mettete in un tegame il latte con il bacello di vaniglia aperto per il lungo dal quale avrete estratto i semi con la punta di un coltello e metà dello zucchero. In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero rimanente finchè il composto non cadrà a nastro dalla frusta e a quel punto incorporate anche la farina.

Appena il latte prende bollore versatelo sul composto a base di uova e continuate a mescolare, quando è perfettamente amalgamato e senza grumi, rimettete il tutto nella pentola e riportate sul fuoco dove non smetterete mai di mescolare... Lasciate sobbollire per 2 minuti e poi spegnete e mettete a raffreddare eliminando il baccello di vaniglia.

Stendete la pasta frolla con un mattarello ottenendo un disco alto circa 1 cm, a me piace bella alta e che si senta in bocca la pasta frolla, imburrate e infarinate un tegame per renderlo antiaderente e foderatelo con l'impasto. Profilate i bordi con il mattarello e bucherellate bene dappertutto con una forchetta.

Riscaldate il forno a 180°, coprite la frolla con un pezzo di carta forno e versateci sopra fagioli o ceci in modo che non si gonfi durante la cottura, cuocete per circa 30 minuti. Passato questo tempo eliminate la carta forno e i legumi e cuocete altri 10 minuti circa o finchè la pasta non avrà un aspetto dorato e biscottato. Sfornate e fate raffreddare.

Trasferite il guscio della crostata su un piatto da portata, riempitelo generosamente di crema e divertitevi a ricoprirlo con le fragole lavate e tagliate a spicchi piuttosto che con tanti bei frutti di bosco; spolverate con un po' di zucchero a velo e portate in tavola!

Attenzione: se non fa proprio caldissimo evitate di conservarla in frigo per evitare che la pasta frolla diventi molliccia, se invece fa caldo la torta va tassativo in frigo per evitare che la crema inacidisca.




16 commenti:

  1. Questa è una di quelle torte che mangerei anche tutti i giorni, mi piace da matti! Allora buon viaggio e non nego che ti invidioooooo, mi nasconderei volentieri nella tua valigia:) Saluti, Angela

    RispondiElimina
  2. Un classico che mi fa sempre venire fame =) Buon viaggio =)

    RispondiElimina
  3. bellissima e buonissima e direi che debba essere contento!!sono proprio questi i colori della primavera, ricordatevi il contest...ci tengo.bacioni e buona bevuta di tisana, io vi tengo compagnia con ilthe!

    RispondiElimina
  4. bellissima e molto invitante! complimenti... un classico sempre goloso:)

    RispondiElimina
  5. La mia gravidanza mi impone forzatamente un allontanamento dai dolci...non sai che fatica tremenda perciò vedere questa leccornia e starmene con la bocca chiusa :-)

    un bacione bella

    RispondiElimina
  6. questa crostata è spettacolare! Una abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Buon viaggio!!! E complimenti per la torta, già solo a vederla capisco perché gli piiace!!! Chissà che buona!!!

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. magnifica crostata! Come stai? Prima o poi riuscirò a venire a trovarti!!!
    Vieni da me sul blog a vedere se ti piace l'idea del mio nuovo contest!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  10. Questa torta è proprio bella e poi il gusto delle cose semplici è sempre il migliore,per me.
    Viaggiare e mangiare è la filosofia della mia vita,complimenti per il blog !

    RispondiElimina
  11. @angela: grazie!! :))

    @cey: grazie anche a te!! :))

    @lucy: vengo a sbirciare il contest!

    @simona: golosissimaaaaa!!

    @leti: gravidanza??? non ne sapevo nulla!! congratulazionissimeee!! :D

    @silvia: grazie cara!

    @terry: gnam gnam! è rimasto moooolto soddisfatto ;)

    @valentina: si dai passa a trovarmi, ti aspetto! :)

    @stefania: grazie!!

    @lavinià: ma grazie cara, benvenuta!!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails