1 marzo 2012

SPATZLE AGLI SPINACI CON BURRO E SPECK


Non sono una fan della cucina “montanara” lo ammetto….. troppe melanzane alla parmigiana e arancini nel mio DNA!

Di conseguenza raramente apprezzo i menù proposti dai vari ristoranti quando vado in montagna o in giro per mercatini di Natale, il troppo burro e il troppo formaggio usato senza parsimonia un po’ ovunque non incontrano proprio i miei gusti… che ci posso fare?

Ci sono pero’ 2/3 piatti del Trentino che al contrario mi piacciono moltissimo: i canederli (scoperti solo pochi anni fa dopo anni di stupidi rifiuti e false convinzioni) che ora adoro, gli strangolapreti morbidi e saporiti e appunto gli spatzle.

Li trovo buonissimi, velocissimi e anche un perfetto escamotage per far mangiare la verdura a grandi e bambini ;)
Il tempo di preparazione? A parte quello per cuocere gli spinaci calcolate altri 10 minuti al massimo, non male eh?

Unico inconveniente: vi serve l'aggeggio apposito per far cadere nell'acqua bollente l'impasto di spinaci!
Ma non è un vero problema, a me appena è venuta voglia di provare a farli è bastato andare in internet, due click, e 15 euro dopo il mio attrezzino era già in viaggio verso casa mia!


Ingredienti x 2 persone:

125 gr di spinaci lessati
125 gr di farina 00
2 uova
mezza cipolla
sale e noce moscata qb (la noce moscata è una mia aggiunta)
burro qb
1 fetta di speck tagliata a cubetti piccoli


Tritate molto bene gli spinaci, nel frattempo fate rosolare in padella la cipolla a pezzettini.
Quando la cipolla è pronta mettetela in una ciotola con gli spinaci, aggiungete la farina e poi anche le uova con un po' di sale; mescolate bene e fate in modo che sia tutto ben amalgamato. Aggiungete un pizzico di noce moscata grattuggiata se vi piace.

Se l'impasto risultasse troppo asciutto e sodo potete sistemarlo aggiungendo un goccio d'acqua fredda.

Portate l'acqua salata a bollore, posizionate l'attrezzo apposito sul bordo della pentola, e versate con un mestolo l'impasto nell'apposito "scomparto", muovete avanti e indietro finchè non sarà caduto tutto nell'acqua bollente e non appena vengono a galla tirateli fuori con una ramina e metteteli nella padella dove avete fatto sciogliere il burro e rosolare lo speck.

Continuate finchè non avrete terminato tutto l'impasto e portate a tavola spolverando, se vi piace, con abbondante parmigiano grattuggiato.



9 commenti:

  1. Ho la fortuna di avere una collega altoatesina che me li prepara, ottimi, convengo con te!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Ciao!!! Sono buonissimi!!
    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Si e' vero che in montagna abbondano di formaggi...ma io li adoro qindi non mi tiro indietro :-)
    e adoro anche gli spatzle ma non li ho mai fatti in casa...cioe' una volta ho provato usando l'aggeggio per i passatelli ma non e' la stessa cosa.

    RispondiElimina
  4. Io invece adoro la cucina trentina e questi spatzle in maniera particolare!! Più volte mi sono riproposta di farli ma ancora non mi sono avventurata in questo piatto deliziso...I tuoi sono perfetti! Un bacione!

    RispondiElimina
  5. I canederli sono meravigliosi. Ormai ne ho assaggiate diverse versioni e non ce n'è una che non mi sia piaciuta. Questi gnocchetti sono buonissimi anche loro. Non li ho mai fatti personalmente ma ne adoro il sapore!

    RispondiElimina
  6. @loredana: fortunata te!! :))

    @manu: un abbraccio e buon week-end anche a te! :)

    @ele: nono ele, compra l'aggeggio costa una cavolata su amazon!

    @patty: ma grazie!! un bacione anche a te!

    @margot: w i canederli! prima o poi li faccio... ;)

    RispondiElimina
  7. io sono di parte, vivo a Bolzano e adoro la cucina di qui ;) ihih Dovrò trovare il modo di farti piacere anche il resto :) Intanto ti dico che i tuoi spatzle sono venuti buonissimi!Unica precisazione: la ricetta è altoatesina, non trentina :)

    RispondiElimina
  8. @gaia: grazie gaia! hai ragione devo correggere e lo faccio subito! a presto! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure con burro e salvia .

      Elimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails