9 gennaio 2012

TAGLIATA DI PETTO D'ANATRA SU LETTO DI SPINACI


La mia prima foto con la reflex!!
So happy..... certo bisogna ancora migliorare e sicuramente Babs mi saprà bacchettare a dovere, ma per il momento sono molto contenta e soddisfatta!

Ma quanto è buono il petto d'anatra??
L'ho scoperto solo da pochi anni, la prima volta lo mangiai in un ristorantino molto rustico qui dalle mie parti accompagnato da una salsa ai frutti rossi molto particolare, insomma un bel contrasto!
L'anatra poi, nonostante sia pollame, viene considerata carne rossa e non bianca, quindi si puo' e si deve mangiare un po' rosata, non completamente cotta; in questo modo rimarrà bella morbida e succosa, con davvero nulla da invidiare ad un filetto di manzo!

Per cucinare una buona tagliata ci vuole davvero poco, qualche accorgimento prima della cottura, qualche aroma e pochi minuti nella padella rovente, con davvero poche mosse potrete stupire amici e famiglia portando in tavola un piatto semplice, gustoso e raffinato!
Io vi consiglio di abbinarla a delle verdure non troppo pasticciate, via libera alle verdure grigliate, al vapore, al purè e anche a delle patate arrosto, in questa maniera sarà il sapore della carne a farla da padrone, senza alcuna interferenza "esterna".
Al momento di servirla in tavola io ho versato anche qualche goccia di aceto balsamico invecchiato 6 anni e comprato il mese scorso alla Fiera dell'Artigianato, una vera delizia!


Ingredienti x 2 persone:

3oo gr di petto d'anatra con la pelle (o due da 150 ciascuno)
spinaci freschi o surgelati
olio, sale, pepe
aceto balsamico di modena invecchiato


Per prima cosa tirate fuori dal frigo la carne, non va mai messa troppo fredda nelle pentole calde.

Lavate ora molto bene le foglie di spinaci e mettetele in una pentola antiaderente senza l'aggiunta di acqua, chiudete con un coperchio e fate cuocere qualche minuto finchè saranno cotte e morbide; in alternativa potete usare gli spinaci surgelati, si cuociono nella stessa identica maniera direttamente surgelati nella pentola.

Sciacquate la carne sotto l'acqua, eliminate eventuali residui di piume, asciugatela bene tra due fogli di scottex.

Fate scaldare molto bene il fondo di una padella antiaderente, nel frattempo salate e pepate la pelle dell'anatra, massaggiatela su tutti i lati con un goccino d'olio. Aggiungete un cucchiaio d'olio nella padella e adagiatevi subito sopra la carne dalla parte della pelle.
Deve cuocere per circa 10 minuti a fiamma media, dopo dichè giratela e fatela cuocere altri 5 minuti.

Qui viene la parte importante: togliete la carne dalla padella e chiudetela nella carta stagnola, lasciatela così per una decina di minuti.
Tagliare la carne appena tolta dal fuoco è un errore in quanto non gli si permette di ridistribuire tutti i succhi contenuti al suo intenro e che rendono la carne morbida e gustosa; se la tagliassimo subito avremmo l'effetto lago di "sangue" nel piatto e sopra la verdura.

Adagiate gli spinaci su di un piatto o su un tagliere per un effetto più rustico, scartate e tagliate il petto d'anatra in diagonale ottenendo delle fettine alte più o meno mezzo centimetro, aggiungete un pizzichino di sale e qualche goccia di aceto invecchiato.
Se amate il contrasto dell'agrodolce potete accompagnare la carne con qualche cucchiaiata di marmellata di cranberries servita in un angolino del piatto.

Una delizia in poco meno di 20 minuti!

13 commenti:

  1. La ricetta è ottima, ma ti faccio i complimenti per la foto, bravissima :-)

    RispondiElimina
  2. Io l'ho ricevuta ad ottobre per il mio compleanno e devo dire che le foto sono sempre perfette ma come te devo imparare anch'io ad usarla e sbizzarrirvi con le varie opzioni ma ci vuole tempo:D...la ricetta la trovo davvero saporita mi segno tutto la voglio provare!!baci,imma

    RispondiElimina
  3. buonissima l'anatra e questa ricetta è davvero invitante, complimenti!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la tua ricetta. E' veramente invitante!

    RispondiElimina
  5. @stefania: grazieeee!!!

    @imma: si guarda ci vuole un po' di pratica e il tempo scarseggia, quindi si va un po' anche per tentativi! ;)) fammi sapere se provi la ricetta, un bacione!

    @valentina: grazie!! :))

    @graziella: devi provarla allora! ;)

    RispondiElimina
  6. Complimenti per la tua prima foto con la reflex, vedrai che soddisfazioni! E complimenti anche per la ricetta!

    RispondiElimina
  7. Ricetta che sicuramente merita attenzione come la foto che la ritrae. MERAVIGLIOSA :) Ci tenevo ad invitarti al mio primo contest, " A prova di bimbo", tutte ricettine for kids...ti lascio il link:
    http://diariodicucina.blogspot.com/2012/01/prova-di-bimbo-il-mio-1-contest.html

    Un abbraccio stretto stretto

    RispondiElimina
  8. @tania: grazie grazie grazie! :))

    @leti: uuuuuh siiii! vengo subito a vedere, baciotto!!

    RispondiElimina
  9. Premetto subito che l'anatra non la mangio... ma quelle patate di qualche post più sotto invece le mangerei mooooolto volentieri!!!!

    Donatella

    RispondiElimina
  10. bello questo sito

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails