7 gennaio 2012

PUMPKIN PIE


Salata? No, dolce!!
Questo è un salto indietro al famoso pranzo del Ringraziamento, la degna conclusione di un banchetto in vero stile americano, con tanto di segnaposto a forma di tacchini pellegrini!

Inutile dire che anche in questo caso mi è venuta in aiuto Laurel e il suo ormai appiccicosissimo libro che se ne sta sempre in bella vista e a portata di mano nella mia kitchen library!
Ma torniamo alla torta: ho assaggiato il suo ripieno ancora caldo direttamente dalla pentola appena cotto e quasi svenivo... 'na schifezza! 
Troppo dolce, troppo stucchevole e troppo poco tempo prima del pranzo per poter pensare ad un'alternativa!
Quindi a quel punto mica potevo buttarlo via... in 2 secondi decido di preparare dei brownies di scorta e decido di proseguire con questa torta comunque, alla peggio andrà nella pattumiera, ma almeno il menù sarà completo, l'importante è provarci!

Una volta raffreddata e portata in tavola il giorno dopo è successo l'impensabile: BUONISSIMA!!
Certo, chi non ama la cannella deve stare alla larga da questa torta in quanto il suo profumo avvolge ogni fetta in maniera intensa, ma per chi come me l'adora.... un paradiso cremoso e speziato!

Alcune note: come ogni volta che faccio una ricetta non mia, mi son presa qualche "licenza poetica" apportando qualche piccola modifica nei dosaggi che qui riporto; vi ricordo che la versione originale la trovate sul magnifico libro di Laurel.
Lo zucchero bruno utilizzato non è lo zucchero di canna: è zucchero bruno, cercatelo si trova, aggiunge un profumo caramellato alla torta inimitabile!


Ingredienti:

1kg di zucca cruda e senza buccia
150 gr di zucchero bruno
2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere
2 cucchiaini di cannella in polvere
1 cucchiaino raso di noce moscata in polvere
1 punta di cucchiaino di chiodi di garofano macinati
mezzo cucchiaino di sale
160 ml di latte
160 ml di panna fresca
3 uova
1 rotolo di pasta brisè già pronta


Per prima cosa preparate il purè di zucca: eliminate la buccia, tagliatela a pezzettoni, chiudetela in 2 fagotti di stagnola e infornate a 200° per circa 45 minuti o finchè sarà cotta e molto morbida.
Una volta cotta mettetela in un colino e fatela raffreddare.

Foderate una tortiera con la pasta brisè e la sua carta forno, bucherellate il fondo e i bordi con una forchetta e mettete in frigo per almeno 1 ora facendo aderire alla pasta un foglio di alluminio.

Cuocete la pasta nella parte più bassa del forno per circa 15 minuti a 200°; togliete l'alluminio delicatamente e cuocete per altri 10 minuti.

In un tegame antiaderente mettete ora la zucca, lo zucchero bruno, le spezie e il sale; cuocete a fuoco medio finchè non inizia a sobbollire, se lo avete schiacciate bene il tutto con l'apposito schiacciapatate da pentola. Abbassate la fiamma e cuocete mescolando continuamente per circa 5 minuti, finchè il composto non sarà bello liscio e denso.

Mettete il purè nel bicchiere del frullatore a immersione e frullate per 1 minutino il tutto aggiungendo a filo prima il latte e poi la panna; unite le uova una alla volta continuando a frullare a velocità minima e versate il composto nel guscio di pasta caldo.
Infornate per circa 30 minuti a fate cuocere finchè il ripieno non avrà delle crepettine ma sarà comunque rimasto morbido al centro.

Fate raffreddare per almeno un paio d'ore e poi gustatevi questa bella novità!


7 commenti:

  1. Una torta dall'aroma inebriante e così speziato. Inutile dirti che mi hai solleticato l'appetito ;-)

    Bacio cara

    RispondiElimina
  2. Un dolce che adoro e realizzato alla perfezione :-)

    RispondiElimina
  3. Sembra proprio deliziosa!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. La pumpkin pie è da troppo tempo nella lista delle cose da provare, sarà colpa di Gossip Girl e di tutti i telefilm americani?!forse sì ma grazie per avermela ricordata, segno la ricetta e provo...Buon Anno!!!!! :)

    RispondiElimina
  5. @leti: devi provarla! bacione! ;)

    @stefania: grazie!!! :))

    @manu: grazie e buona serata anche a te! ;)

    @silvia: anche io ho passato anni a guardarla nei menu dei diners americani senza mai provarla... una vera rivelazione, è molto buona!! gossip girls forever xoxo ;)

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails