5 gennaio 2012

PATATE HASSELBACK


Niente di più semplice e niente di più sfizioso!
Come le vedete di fianco ad un bel pescetto al cartoccio?? Io ce le vedo benissimo!

Massima resa, minima spesa, qui da comprare ci sono giusto delle patate e una manciata di aromi, più sostanza ad un prezzo così basso vi sfido a trovarla, si cucinano praticamente da sole in forno e voi nel frattempo potete cuocere degli arrosti, farvi una doccia ed eventualmente pettinare anche le bambole!

Patate croccanti fuori ma dal cuore tenero dentro, dal nome avrei detto fossero tedesche e invece vengono dalla patria dei miei mobili preferiti, la magica Svezia! (E infatti hanno un nome che potrebbe tranquillamente essere quello di un comodino...)
La ricetta è talmente banale che sono stata un po' combattuta sul pubblicarla o meno, ma poi alla fine ho pensato fosse giusto condividere con tutti un bell'asso nella manica come questo, un jolly che potrete giocarvi certamente alla vostra prossima cena!

Avete segnato sul calendario che per il 9 gennaio non dovete prendere impegni?? Ricomincia Grey's Anatomy finalmente!
Non se ne poteva più di stare senza le varie serie tv, meno male che adesso ricomincia un po' tutto, così anche una teledipendente convinta come me puo' tornare a trovare la pace dopo tanti mesi di zapping isterico e repliche di qualsiasi cosa!

E poi? Qual è quella cosa che si comincia timidamente a fare ogni anno appena passate le feste natalizie? Progettare le vacanze ovviamente!
Io un'ideuzza naturalmente ce l'ho gia' (e quando mai..!), bisogna solo capire se si riesce a metterla in atto, intanto tra un paio di settimane torno a New York e guai se a 'sto giro non riesco a fare una scappata da Broadway Panhandler!
E voi, se poteste scegliere senza pensarci un secondo, senza pensare alle ferie, ai soldi, ai bisogni degli altri familiari... quale sarebbe la vostra meta preferita?? 


Ingredienti:

patate di media grandezza dalla forma un po' allungata
pane grattuggiato qb
olio, sale, pepe


La prima cosa da fare è lavare molto, molto bene le patate visto che le utilizzeremo con la buccia; dopodichè tagliate una piccola fetta di patata dal lato “lungo”, questo permetterà alla patata di stare comodamente seduta sulla teglia.

Ora, con uno spiedino di legno o acciaio, trapassate la patata da una parte all’alta dal lato più lungo stando ad 1 cm circa dalla base. Questo è un trucchetto che vi renderà più facile tagliare le fettine senza il rischio che vi scappi il coltello e che questo tagli fino in fondo rovinando il lavoro.

Con un coltello a lama liscia e affilata, affettate il più sottile possibile la patata, la sensazione che avrete sarà quella di un mazzo di carte da gioco.

A questo punto eliminate lo spiedo, appoggiate le patate in un tegame su un foglio di carta da forno, irroratele d’olio, sale, pepe e pane grattuggiato, massaggiatele bene ma con delicatezza, cercando di inserire il condimento anche tra i vari strati.

Infornate a 180° per circa 30 minuti a seconda della grandezza delle patate, ultimate con 5 minuti di grill a 200° e servite ben calde.

Se volete renderle più ricche e golose, potete inserire tra gli stati anche quelche fettina sottilissima di prosciutto o di speck, oppure servirle con un ricciolo di burro che si scioglierà con il calore penetrando tra i vari strati.


13 commenti:

  1. Hai fatto benissimo a pubblicare questa ricetta, nella sua semplicità è eccezionale1
    L'idea dello spiedino per non tagliere fino in fondo è geniale e la utilizzerò sicuramente, pensavo che oltre al pane grattugiato ci andasse anche qualche spezia, ma immagino possa essere modificata a piacere!
    Un viaggio che vorrei fare in questo momendo è Eurodisney con i figlioli, li renderebbe felici e sicuramente anche a noi genitori ripassare per Parigi non dispiacerebbe affatto!
    buona epifania
    loredana

    RispondiElimina
  2. ciao alessandra! sai che non le ho mai fatte ma credo sia proprio giunta l'ora?
    invitantiiiiiiiiiiiiiii!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. bel modo per cucinare le patate! quella crosticina lì poi... ^__^

    RispondiElimina
  4. Grazie...hai fatto una speigazione dettagliatissima..... ma di più mi hai ricordato che riinizia Grey's GRAZIE e auguri per un bellissimo anno nuovo, baci, Flavia

    RispondiElimina
  5. hai fatto benissimo a postare questa ricetta!, la conoscevo già..ma non conoscevo il bellissimo trucchetto dello spiedo, e poi queste foto meritano davvero! complimenti!! ciao a presto.

    RispondiElimina
  6. Fantastiche da vedere e da mangiare. E facili facili (che non guasta mai!)
    Grazie! Linda

    RispondiElimina
  7. Sfiziose queste patate, buon Anno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. @lori: sisi, è un bel trucchetto quello dello spiedino, ti semplifica moltissimo il lavoro; le patate puoi anche spalmarle rigirandotele delicatamente tra le mani anche con del burro profumato alle erbe e un po' di sale! eurodisney è bellissimo, devi assolutamente andarci con i tuoi bambini!!! :))

    @babs: tic tac! è giunta l'ora! ;)) un bacione cara babs!

    @sayuri: una ricettina tutta da provare! ;)

    @flavia: lunedi sera tutti in pole position davanti alla tivù con una bella patata hasselback! ;))

    @RAF: ma grazie! prova a farle, vedrai che semplicità! a presto!

    @linda: brava, non guasta mai! sopratutto dopo una giornata di lavoro e una fame che sbraneresti il tavolo! ;))

    @silvia: buon anno a te cara!! :))

    RispondiElimina
  9. Vegane - a parte l'ultima frase, ma non l'ho letta... ;) - e da farsi presto !!!
    Ciao,
    Ele.

    RispondiElimina
  10. Gnam! Sembrano buonissime! Le proverò sicuramente!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails