25 dicembre 2011

VIENNA E I MERCATINI DI NATALE


Belli, bellissimi!
La città più natalizia di sempre, più di Parigi, più di Londra e di Amsterdam, più di...(udite udite) New York!
Sì perchè qui è tutto un addobbo natalizio, ci sono luminarie pazzesche, alberi di Natale veri venduti nelle vie del centro, tutta la città è addobbata al massimo e ad ogni angolo c'è un mercatino di Natale dove andare a curiosare o anche solo a bere una tazza fumante di Gluhwein (vin brulè) o smangiucchiare un po' di Kaiserschmarren (una sorta di pancake con mele e uvetta servito con zucchero a velo ed una salsina alle mele), insomma a Vienna si respira il Natale, e se ve lo dico io che sono una vera e propria invasata....!

1 ora di volo scarsa da Milano, 16 minuti di metropolitana dall'aeroporto al centro, mollato il trolley in hotel ci siamo precipitate a casa di Sissi a Schonbrunn; il castello è facilissimo e comodissimo da raggiungere e dopo aver fatto il tour delle stanze del palazzo (stupendo), ci siamo sgagnate un bel cartoccio di spiral-kartoffel bollenti annaffiate da una bella birra gelata (notare che nevicava, ma a noi chi ci ferma?)
Fatto questo siamo tornate in centro, (metropolitane con macchinette per timbrare il biglietto ma niente tornelli... in Italia sarebbe fantascienza), un giro per negozi, ancora mercatini, una puntatina in pasticceria e poi finalmente la tanto desiderata cotolettona gigante da Figlmueller!
Questo ristorante storico è famoso per le sue Wiener Schnitzel formato gigante ed è quasi impossibile trovar posto sotto le feste, ma armatevi di pazienza e mettetevi in coda, vi assicuro che l'attesa verrà ripagata! (Noi non siamo nemmeno riuscite a finirla!)



Il giorno seguente ancora mercatini, un giretto al Castello Belvedere dove abbiamo approfittato anche delle mostra di Klimt per rivedere "Il bacio" e poi di nuovo in centro dove siamo rimaste scioccate: negozi chiusi! Ma dico io, il week-end prima di Natale i negozi chiusi di domenica?? Passi che il sabato hanno chiuso all'orario delle galline, ma che la domenica le saracinesche siano rimaste abbassate del tutto non s'affronta!
Ma noi, risolute nel voler sostenere l'economia austriaca spendendo i nostri soldi, ci siamo sparate altre bancarelle, fiumi di vin brulè e passeggiato per chilometri e chilometri bardate nei nostri cappellini e siam tornate a casa lo stesso cariche di pacchettini!

Per ricapitolare potrei dire:

POLLICE SU'
- è comodissima da raggiungere
- si gira quasi tutta a piedi
- bellissimo il centro e bellissimi i palazzi ovunque
- 2 giorni pieni e 1 notte sono sufficienTi a veder tutto (anche se il Danubio lo stiamo ancora cercando)
- si respira un'atmosfera un po' retrò, fatta di concerti, di valzer e damine dell'ottocento... nel complesso una città very romantic

POLLICE GIU'
- i negozi che chiudono alle 18:30, inaccettabile per delle shopping addicted
- il cibo nel complesso è buono ma... tutto fritto! buono il primo, già il secondo nausea...
- ingressi a monumenti, musei, mostre, ecc... too much expensive, vi dico solo che l'ingresso alla casa di Mozart (sai che roba) costa quasi 11 euro! Cioè.. i Musei Vaticani costano 23, non mi sembra un rapporto molto equo! Vabbè..

Godetevi le foto e godetevi le feste, ce l'abbiamo quasi fatta: ancora 1 giorno e poi possiamo alzarci da tavola ;)





7 commenti:

  1. Una gioia ed una tentazione queste immagini.
    In effetti Vienna è una delle città che sembrano nate per rappresentare al meglio l'atmosfera natalizia....secondo me la supera solo la sorellina Innsbruck....quello è proprio IL PRESEPE!!!

    Salutissimi

    Fabi

    RispondiElimina
  2. Bellissima e grazie di "portarmi" con te nei tuoi viaggi ;-)

    Un bacione e buon proseguimento di festeggiamenti

    RispondiElimina
  3. Bello, bellissimo viaggio...è in lista tra le mie mete preferite già da un po', ma è davvero tutto fritto? Il mio fegato non reggerebbe!

    RispondiElimina
  4. @fabiana: innsbruck mi manca ma dovro' presto rimediare, magari proprio l'anno prossimo! ;))

    @leti: sei sempre nella mia valigetta! ;))

    @silvia: tutto fritto! patate, pollo, frittelle, cotolette! ma NON PUOI non andarci....!! ti salvi con le caldarroste e il vin brulè ;)

    RispondiElimina
  5. che meraviglia!!!mi hai fatto venire una voglia incredibile di andarci...peccato dover aspettare un anno intero :(
    Auguroni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :D

    RispondiElimina
  6. @silvia: prenota x tempo che spendi una cazzata, io ho fatto volo + 1 notte a poco piu' di 100 eur! vale la pena andare anche solo per le spiral kartoffel e la cotolettona.... :P

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails