mercoledì 7 dicembre 2011

CORNBREAD - IL PANE DI MAIS



'Ammazza che giornatina!
A me e a mia mamma dovrebbero dare un riconoscimento speciale per la maratona dello shopping casalingo! Abbiamo una forza di volontà ed una dedizione quasi professionale, dopo 3 ore (e dico 3) dentro ad una mega Ikea siamo state capaci di farci altri 15 km in macchina per approdare.. in un'altra Ikea! Dopo esserci rifocillate tipo coniglietti Duracell con un piattino di salmone svedese ed una macedonia, viaaaa su e giu' ancora per le corsie del megastore più grande d'Europa! Tutto perchè non trovavo (e non ho trovato) quegli gnometti natalizi del c....o!!
E voi dite... vabbè, poi sarete finalmente andate a casa.... noooo!! Maison du Monde, ovviamente!!
Sono arrivata a casa carica di bicchieri, scatole, tovaglioli, decorazioni natalizie e molto altro ancora, ora mi aspetta una gustosa cenetta e poi penso che sverrò ufficialmente sul divano..

E ieri? Ieri fiera dell'artigianato!
Come vuole ormai la tradizione, io e Sophie siamo approdate munite intelligentemente di trolley, e abbiamo scorazzato per quasi 6 ore tra prelibatezze italiane, cuscini francesi, ciotole portoghesi, lampade marocchine e tanta, tanta altra roba!
Abbiamo anche fatto qualche acquisto, ceramica di vietri dal nostro amichetto, qualche regalino, una degustazione di aceti balsamici (compreso uno invecchiato 25 anni, la feeerariii degli aceti!), della 'nduja calabrese, una bottiglietta di colatura di alici, un liquorino alla crema di caffè e poi, molti limoncelli dopo, ce ne siamo tornate a casa col nostro bottino!

Ma veniamo alla ricetta di oggi, questo pane fa parte ancora del menù Thanksgiving, l'avevo gia' assaggiato alla presentazione del libro sulla cucina Tex Mex di Laurel, è velocissimo da preparare e molto buono, più che un pane sembra un dolce, quasi una torta, ma nè troppo dolce nè troppo salato, insomma una bella novità, davvero perfetto con il tacchino farcito e la salsa di cranberries!

Ah! la sapete la novità? Il tacchino ripieno è piaciuto così tanto che per il pranzo di Natale abbiamo deciso di replicare! ;)


Ingredienti per un tegame di circa 22x22 (8/10 persone):

200 gr di farina 00
150 gr di farina gialla per polenta (non istantanea!)
2 cucchiaini di lievito
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di sale fino
2 cucchiai di zucchero bruno (non di canna!)
100 gr di mais in scatola tritato finemente
230 gr di latticello (io yogourt bianco)
2 uova grandi
100 gr di burro fuso tiepido


Per prima cosa scaldate il forno a 200°, foderate il tegame di carta forno e mettete da parte.

In una ciotola mescolate le 2 farine, il lievito, il bicarbonato e il sale; in un'altra sbattete lo zucchero, il mais e lo yogourt, unite le uova e mescolate finchè tutto è ben amalgamato ma senza disfare completamente i grumi di mais.

Incorporate delicatamente gli ingredienti umidi a quelli secchi con una spatola e unite il burro fuso, mescolate rapidamente fino a far assorbire gli ingredienti secchi ma senza lavorarli troppo e versate il composto nella teglia; livellate la superficie con una spatola e infornate per circa 25 minuti o comunque finchè non avrà una bella superficie dorata.

Lasciate raffreddare nel suo stampo per una decina di minuti prima di tagliarlo e servirlo.


10 commenti:

  1. splendido e bravissima anche alla tua mamma!!!!

    RispondiElimina
  2. Eccome se ci credo alla maratona di shopping... :DDD

    RispondiElimina
  3. Che giornatina impegnativa!Ma per lo shopping casalingo/natalizio questo ed altro!Adoro il cornbread, l'ho assaggiato quest'estate negli States, che nostalgiaaaa!Smack

    RispondiElimina
  4. @su le maniche: grazie!! con lo shopping non ci tiriamo mai indietro... ;)

    @fantasie: è una missione! ;))

    @meggy: allora adesso ti tocca proprio farlo nella tua cucina! e fammi sapere poi! ))

    RispondiElimina
  5. Ma dai, mostra dell'artigianato...e neanche una fotina per noi poveri disgraziati che abitiamo fuori Milano? questo pane mi incuriosisce parecchio!!! baci

    RispondiElimina
  6. Ale, dimmi la verità: o dormi 3 ore per notte oppure sei Wonder Woman :-) Questo pane devo assolutamente provarlo (PS: ma tu ami le sfide: l'Ikea e la fiera dell'artigianato...mancava il mercatino degli Obej-Obej e avevi toccato tutti i luoghi più affollati del periodo natalizio). ciaooo

    RispondiElimina
  7. @elena: caspiterina non ci ho proprio pensato! non so quanto lontano da milano tu abiti, ma se sei nel limite del "ragionevole" un anno devi proprio venirci, ne vale la pena! bacio!

    @roby: sisi ho anche i bracciali dorati.... ahahahah! cmq hai ragione doppia ikea, maison du monde e fiera nel giro di 2 giorni non è da tutti! bacio!

    RispondiElimina
  8. Questo non l'ho mai provato...e lo shopping natalizio con la mamma non ha prezzo :)

    RispondiElimina
  9. ti citeranno all'ikea come la miglio cliente del decennio!!!!! ciao ale, il tuo cornbread mi fa molta invidia!
    bacio
    b

    RispondiElimina
  10. @silvia: 100% agree! ;)

    @babs: siiii! mi merito almeno una coccarda! ;)
    il cornbread devi provarlo una volta, è un'originale alternativa al più classico pane e il sapore dolciastro si abbina benissimo ai sapori più decisi! bacione!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails