30 novembre 2011

BUTTERSCOTCH BROWNIES


La foto non rende, fidatevi...
Sono da leccarsi le orecchie questi brownies!!
Hanno un profumo pazzesco, un retrogusto particolare e provocano dipendenza, quindi prendete le vostre precauzioni invitando degli amici a mangiarli altrimenti rischiate di ritrovarvi con la faccia ricoperta di cioccolato e uno sguardo da schizzati!

Questo è uno dei 2 dessert del gran finale di domenica, lo spunto è arrivato dalla locusta che non mangia la zucca e quindi, visto che il dolce principale era proprio la Pumpkin Pie, urgeva trovare un'alternativa che fosse veloce, golosa (le locuste non transigono su questo punto), e assolutamente americano!

Et voilà, praticamente zero lavoro e meno di mezz'ora per prepararli (esclusi i 15/20 minuti in forno), queste meraviglie si fanno praticamente da sole!
Se siete "maiali" fino in fondo serviteli tiepidi con una pallina di gelato alla crema e un bel ciuffo di panna montata sopra.....

E poi il bello dei dolci americani è che sono davvero semplici e veloci da preparare, si usano sempre 2 ciotole: da una parte gli ingredienti secchi tutti insieme e dall'altra quelli umidi, ad un certo punto si uniscono in un colpo solo, spesso si lasciano pure belli grumosi senza lavorarli troppo, ed infine avviene la magia!

La ricetta è ancora una volta di Laurel sempre riadattata ai miei gusti, un po' meno zucchero, un po' più di cacao amaro, le goccie di butterscotch, ecc.. ma il bello delle ricette è che sono sempre personalizzabili e adattabili al proprio gusto, quindi provateci anche voi e fatemi sapere se vi sono piaciuti!

E poi la volete un'altra ideuzza? Gli ingredienti sono davvero pochi e relativamente low cost, il lavoro e il tempo necessari alla preparazione sono davvero minimi, che ne dite dei prepararne un paio di tegami e poi confezionare 4/5 quadratini alla volta in una bella carta trasparente con un bel fiocco e regalarli ad amici e colleghi come pensierino di Natale?? Potrete anche personalizzarli con nocciole, noci, scorzette d'arancia candite... insomma, lasciatevi ispirare dal momento!


Ingredienti x circa 20 pezzi (tegame 20x20 circa):

150 gr di burro
200 gr di zucchero
80 gr cacao amaro in polvere
mezzo cucchiaino di sale fino
mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
2 uova fredde
60 gr di farina
1 tazza di gocce butterscotch

Nota: io le gocce al butterscotch le ho prese negli States, se in internet non le trovate, potete sostituire con qualche cucchiaiata di dulce de leche e 1 cucchiaio di rhum, verranno ugualmente buonissimi!










Riempite una pentola di acqua e metteteci sopra il classico pentolino per cottura a bagno maria; fate sciogliere tutti insieme il burro, lo zucchero, il cacao e il sale mescolando finchè sarà tutto sciolto e ben amalgamato.
Spegnete il fuoco e fate raffreddare leggermente.

Unite a questo punto la vaniglia e le uova una alla volta mescolando bene e velocemente con una frusta, a questo punto aggiungete la farina, mescolate bene ed infine unite le gocce di butterscotch o il dulche de leche con il rhum.

Foderate una teglia da circa 20 cm con della carta da forno, versate il composto e livellate la superficie con un cucchiaio di legno; infornate a 180° in forno gia' caldo per circa 15 minuti.
Il dolce deve essere solido ma inserendo uno stecchino deve uscire umido.

Fate raffreddare bene e poi tagliate a quadratini e servite tiepidi e accompagnati da una pallina di gelato alla crema....

13 commenti:

  1. ti credo sulla parola.. sono comunque s plendidi...varrebbe la pena di ordinare il butterscoth su internet a presto simmy

    RispondiElimina
  2. e ci credo che è da leccarsi le orecchie e non solo baffi!! ^_^ guarda che goduriosa!! brava

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piacciono i brownie e questa ricetta gli rende giustizia e come!!!baci,imma

    RispondiElimina
  4. Che golosità...
    Buona giornata

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!!! Non ho il butterscotch ma ho sia il dulce de leche che il rum... seguirò sicuramente il tuo consiglio!!!!
    Complimenti per il blog, è davvero uno spettacolo per me che amo sia i viaggi che la cucina :-D

    RispondiElimina
  6. @simmy: vale, vale la pena! ;))

    @debby: grazie!! :P

    @imma: un bacione a te cara!

    @manu: grazie, buona giornata a te!

    @eyra: grazie per i complimenti! :)) fammi sapere come va con i brownies!

    @cooksappe: acchiappalo! ;))

    RispondiElimina
  7. Mhm.. questi son di quelli che una volta terminato il quadrotto ti ritrovi con cioccolato ovunque! J'adore! :)

    RispondiElimina
  8. Già i dolci americani hanno quel fascino irresistibile !veloci e tremendamente golosi sono irresistibili! E i brownies...bhe, inutile dire che sono i miei dolci preferiti! ;-) Da provare subito questa ricetta!

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails