17 agosto 2011

SPAGHETTI CON PESTO DI MELANZANE E POMODORINI CONFIT



Il mio papi non appena assaggiata questa pasta si è subito sbilanciato affermando che era "la cosa più buona da me cucinata fino a quel momento"!
Qui le cose sono due: o la fame è brutta o questa pasta mi è riuscita davvero bene! :)

Per questo pesto mi sono ispirata ad una ricetta vista qualche mese fa su un numero del "La Cucina Italiana", è stato amore a prima vista e non vedevo l'ora di provarla!
Che dire? Per una melanzana-dipendente come me questo condimento è meglio di qualsiasi caviale... una consistenza ed un gusto irresistibili, e l'aggiunta dei piccoli e sugosi pomodorini confit ha reso il tutto ancora più perfetto!

La cosa più lunga di questa ricetta è l'attesa perchè i pomodorini siano pronti, (ci vuole circa un'oretta), ma per il resto è davvero facile e veloce, non vedo già l'ora di prepararli di nuovo!


Ingredienti x 3 persone:

2 grosse melanzane
1 ciuffo di basilico
1 peperoncino piccante
un mare di pomodorini maturi
una presa di zucchero
olio evo, sale, origano
240 gr di spaghetti


Lavate e tagliate le melanzane in 2 per il lungo senza eliminare il "ciuffo", incidetene l'interno con un coltello, ungetene leggermente la superficie e infornatele a 200° su un foglio di carta stagnola per circa 20 minuti; trascorso questo tempo capovolgetele e fatele cuocere per altri 10 minuti circa. Tenete conto che l'interno dovrà staccarsi completamente dalla buccia con il solo aiuto di un cucchiaio.

Lavate i pomodorini, foderate un largo tegame con della carta forno e tagliateli a metà disponendoli a casaccio su tutta la superficie; cercate di metterne il più possibile a "faccia in su"; conditeli con un filo d'olio, del sale, (io fleur de sel), una presa di zucchero e tanto origano.
Infornate per 1 ora circa a 150° senza mai girarli o toccarli.

Con l'aiuto di un cucchiaio spolpate le melanzane e mettetele nel bicchiere del frullatore a immersione insieme ad una manciata di foglie di basilico, un peperoncino piccante fresco e spaccato a pezzetti, olio e una presa di sale. Frullate bene il tutto fino ad ottenerne un pesto bello cremoso.
Mettete da parte.

Una volta pronti i pomodorini potete mettere l'acqua per la pasta a bollire, cuocere gli spaghetti belli al dente tenendo da parte un mestolo della loro acqua di cottura.

Assemblaggio: scolate e rimettete gli spaghetti nella loro pentola con il mestolo di acqua, aggiungere tutto il pesto, un po' d'olio e metà dei pomodorini, mescolate con cura in modo che la pasta sia un tutt'uno con il condimento e decorate i piatti con una cascata dei rimanenti pomodorini e qualche fogliolina di basilico fresco.

Buon appetito!


24 commenti:

  1. Li sognerò stanotte tesoro ;-)

    RispondiElimina
  2. Ciao! anche a noi piace moltissimo quiesto pesto! lo facciamo molto simile ed è davvero duttilissimo! in abbinata ai pomodorini per condire una pasta è un'idea gustosissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia di ricetta!!! Le melanzane così 'cremose' le preparo anch'io, anche al microonde:
    http://cucinaspensierata.blogspot.com/2011/07/crema-di-melanzane.html

    proverò al più presto la tua ricetta, intanto mi unisco ai lettori fissi!

    RispondiElimina
  4. @leti: leti ma veramente! non puoi capire quanto sono buoni!!! :P

    @manu & silvia: melanzane true love! ;)

    @elisa: grazie! passo subito a trovarti, a presto!

    RispondiElimina
  5. gnam gnam che buona! ecco che fine farà la prossima melanzana! grande ale!!
    ciao
    federica

    RispondiElimina
  6. che bontà mamma mia e che foto bravissima ti seguo molto volentieri se ti va passa da me veronica dal blog peccati di dolcezze ( www.noara-nuvoledizucchero.blogspot.com )

    RispondiElimina
  7. @fede: brava fede! e mi raccomando.. scatta una foto che ti aggiungo all'album di FB! bacio!

    @veronica: ma grazie! passerò senz'altro a trovarti! ;) a presto!

    RispondiElimina
  8. Che aspetto appetitoso che questo questo deve essere una goduria!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  9. Non ho dubbi, è la pasta che ti è venuta buonissima, si vede! Bacioni.

    RispondiElimina
  10. Meravigliosamente vegani !!!
    Che delizia... Ciao, Ele.

    RispondiElimina
  11. @imma: goduria massima immaaa! :)

    @tania: grazie cara, bacione a te!

    @ele: provali anche tu, ciao!

    RispondiElimina
  12. ricetta da 10 e lode! mi piace parecchio e sicuro prima o poi la rifaccio!

    RispondiElimina
  13. Fantastica! Non vediamo l'ora di provarla...complimentoni per il blog!

    RispondiElimina
  14. Ciao, avevo giusto delle melanzane cotte al forno che nessuno voleva più mangiare.... bellissima idea.

    RispondiElimina
  15. @i love cooking: grazie! sisi e poi fammi sapere se ti è piaciuta, bacione!

    @vetrina hotel: grazie!! :D

    @danila: che fortuna! fammi sapere se ti è piaciuto, a presto!

    RispondiElimina
  16. @danila: l'hai fatta?? grande! son contenta se è piaciuta... a presto! :)

    RispondiElimina
  17. Le tue ricette naturalmente vegan mettono davvero fame!!!

    RispondiElimina
  18. Forse lo avrai già spiegato in altre ricette ma ho una curiosità (anzi due), perchè alle melanzane bisogna tenete il ciuffo?
    c'è differenza nel cuocere su carta forno o su carta stagnola?
    GRAZIE ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao giorgia! in realtà non é che "bisogna" tenere il ciuffo, diciamo che visto che la melanzana si cuoce intera e non a fette, si può evitare lo spreco della parte superiore non tagliandola via, perché con il cucchiaio una volta cotta la scaverai per tutta la sua lunghezza ;))
      la differenza tra usare la carta forno o la stagnola é che con la seconda riesci a fare un pacchetto perfettamente chiuso e sigillato, mentre con la carta forno é un po' meno pratico, tutto qua.
      fammi sapere se hai provato la ricetta e se ti é piaciuta, a presto!

      Elimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails