21 agosto 2011

'MPEPATA DI COZZE


Uno dei miei piatti estivi preferiti, riesco a mangiarmene anche una padella intera da sola!
Fondamentale però dev'essere il peperoncino, eh?? Sennò niente...!

La ricetta è davvero semplicissima, non ci sono nè dosi nè indicazioni particolari, l'unico punto fermo rimane quello sulla pulizia che dev'essere molto, molto accurata; fatto questo non vi rimane che farle schiudere a fiamma viva in una larga padella e poi servirle in tavola bollenti o come antipasto o come secondo piatto, in ogni caso saranno un successone!

A Milano sono talmente apprezzate che da qualche anno è nato un ristorante che serve SOLO piatti a base di generose porzioni di cozze cucinate in mille varianti, un chilo a persona accompagnato da un piattino di patatine fritte!
State storcendo il naso per l'abbinata patatara? Guardate che le Moules et frites sono praticamente il piatto nazionale del Belgio!

Le cozze cucinate in questa maniera sono tipiche di tutto il meridione, ma pare che la paternità di questa ricetta spetti alla Campania, pare che questo fosse addirittura il piatto preferito di Ferdinando I di Borbone!
La stagione migliore per gustarle va da maggio ad agosto, quando sono più corpose e saporite, e sembra che tra i napoletani ci sia appunto la convinzione che le cozze sono più buone durante i mesi senza "R"...

Altra nota importante, anzi importantissima, su questo piatto: lo sapevate che le cozze sono davvero povere di grassi e di calorie?? Solo 86 ogni 100 gr!
Per non parlare del fatto che sono ricche di antiossidanti, vitamine e proteine nobili!
Che aspettate, agosto è quasi finito, correte a mangiarvene un bel piatto!

p.s. anche oggi shopping online sfrenato sul sito di Amazon, fino a fine agosto ci sono un sacco di sconti e quindi altri 9 libri di cucina in arrivo per la mia collezioneeeee!


Ingredienti:

cozze
3/4 spicchi di aglio
1 peperoncino piccante
olio evo
pepe nero










Procedete con la pulizia: mettete le cozze in un capiente scolapasta e sciacquatele, a questo punto afferrate la "barbetta" che si trova vicino all'angolo a punta e tirate verso l'alto fino a strapparlo; da questo momento la cozza è morta, quindi cucinatele il giorno stesso e non tenetele così a lungo.
Man mano che procedete con questa operazione, mettete le cozze in un'insalatiera, questo vi faciliterà ogni volta che dovrete sciacquarle.
Importante: TUTTE le cozze aperte dovranno essere scartate!

Prendete ora una spazzolina di ferro oppure il retro della lama di un coltello e riprendete le cozze una per una raschiando bene fino ad eliminare tutta la sporcizia esterna.

Sciacquate sotto l'acqua corrente ancora un paio di volte e poi mettete sul fuoco una padella capiente con un giro d'olio, gli spicchi d'aglio interi e il peperoncino; fate insaporire bene l'olio e poi buttateci dentro le cozze.

Mescolate bene e poi coprite con un coperchio; fate cuocere per 5 minuti circa; controllate che TUTTI i frutti siano ben aperti e spegnete il fuoco.

Insaporitele con una generosa spolverata di pepe nero e portatele in tavola assicurandovi di irrorare ogni porzione con un po' del brodino che si sarà formato!

Il colpo di grazia sarebbe servirle su una bella fettona di pane cesereccio leggermente abbrustolito al forno e condito con un filo d'olio.....!


8 commenti:

  1. SONO GOLOSISSIMA DI COZZE E QUESTA RICETTA E' VERAMENTE SEMPLICE E VELOCE OLTRE CHE BUONISSIMA.

    RispondiElimina
  2. Favolose in ogni modo le si faccia e il tuo mi gusta decisamente. Una 'mpepata a mezzanotte, che dici si può fare?

    Un bacione :)

    RispondiElimina
  3. adoro le cozze!!!!! ne mangerei un chiletto anche adesso! buon lunedì

    RispondiElimina
  4. Uno dei miei piatti di pesce preferito, con una bella fetta di pane cafone...:)))

    RispondiElimina
  5. @bassottina: grazie!! :)

    @leti: evvaii con le cozze a mezzanotte!! certo che si può, metti su la padella che arrivo! ;)

    @fra: a chi lo dici!! :P

    @teresa: il pane passato in forno e croccantino è perfetto con il sughino delle cozze! :))

    RispondiElimina
  6. Mmh, che buone!! L'unica cosa che mi scoraggia è la pulizia: ci vuole la spazzoletta specifica?
    Anch'io voglio fare un po' di shopping librario prima di settembre, tu hai già stilato un lista?
    A proposito, sai che poi ho realizzato i chocolate brownies dal libro di Fat Witch che mi avevi indicato? Chi li ha assaggiati ha voluto il bis la settimana dopo!
    Baci,
    Veronica

    RispondiElimina
  7. @veronica: ciao vero! io x le cozze non uso la spazzolina di ferro, uso semplicemente il retro della lama del coltello, va benissimo!
    shopping libraio fatto! vai un po' a vedere il post di oggi!
    il libro delle fat witch mi guarda dalla libreria... ma sto aspettando temperature piu' fredde per inondare la casa con il profumo del cioccolato! :P
    bacione, a presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails