15 agosto 2011

GELATO ALLA VANIGLIA POLINESIANA


Allora: non ci sono dubbi sul fatto che sia molto più pratico comprarlo già pronto, no?
Un bel cono da passeggio mangiato in centro o una bella vaschetta di gelato preparata dal vostro gelataio di fiducia o ancora quello già pronto e super decorato nel bancone surgelati al supermercato: lo acchiappi, lo porti a casa, lo scarti e sei già col primo cucchiaio in bocca!

Ma volete mettere il piacere di un gelato casalingo dove SAPETE esattamente quali ingredienti ci sono dentro e dove la vaniglia è VERA e ben visibile ad ogni cucchiaiata?? Se poi siete fortunati come me e la vaniglia ve l'ha portata una vostra amica direttamente dalla Polinesia Francese bhè... allora il vostro gelato non avrà prezzo!

Era da quando mi ero comprata in un outlet del New Hampshire l'accessorio gelatiera del KA che morivo dalla voglia di provare ad usarlo, ma poi alla fine o avevo sempre il freezer troppo pieno e non ci stava, oppure non avevo tempo, poi finalmente mi sono decisa: mi ci sono dedicata per 2 giorni, (tranquilli sono solo tempi d'attesa, il lavoro da fare non è granchè), e il risultato è stato semplicemente strepitoso!
Cremoso e saporito, il gusto dell'uovo e della vaniglia che ti avvolgono il palato non si può descrivere, vi toccherà provarlo per forza!

Inutile dire che da internet-shopper-compulsiva quale sono, mi è bastato fare il gelato 1 volta per decidere che mi servivano TUTTI gli ingredienti migliori per continuare: quindi via con l'ordine della farina di carrube che serve a non creare la "brinetta" all'interno del gelato, alla farina e crema di nocciola per il prossimo esperimento, coppette di cialda e ancora altre mille cavolate che ora siedono ordinate nella mia dispensa e mi guardano speranzose di essere utilizzate al più presto!

Comunicazione di servizio: se non avete la gelatiera o l'accessorio del KA non è che non potete fare il gelato, vuol dire solo che ci vuole più pazienza: al momento di versare tutto nella macchina voi non farete altro che mettere la vaschetta con il composto in freezer e ogni mezz'ora circa gli darete una bella mescolata e lo rimetterete dentro; dovrete andare avanti con questo procedimento fino a quando il gelato avrà raggiunto la giusta consistenza.

Per questa ricetta vi rimando anche al LINK di quella originale alla quale mi sono ispirata, qui di seguito la mia versione leggermente modificate e un po' meno dolce, fatemi sapere com'è andata!

Ingredienti:

250 gr di latte intero
250 gr di panna
5 tuorli
1 stecca di vaniglia
80 gr di zucchero semolato


Fondamentale se usate l'accessorio gelatiera del KA: deve essere messo nel vostro freezer ALMENO 24 ore prima di essere usato! (io lo tengo in freezer tutta l'estate in modo che sia sempre pronto...)

Come prima cosa mettete in un pentolino il latte e accendete a fuoco basso; prendete un coltello a punta con la lama liscia e affilata, praticate un'incisione per il lungo alla stecca di vaniglia e usando il coltello "di piatto" estraete con cura i preziosi semini che aggiungerete al latte insieme alla stecca. Fate scaldare dolcemente ma non bollire.

Nella ciotola del KA o del vostro robot, sbattete bene i tuorli con lo zucchero finchè saranno belli spumosi e soffici, a questo punto aggiungete la panna.

Spegnete il fuoco e, sempre con le fruste in funzione, aggiungete il latte caldo a filo fino ad ottenere una bella cremina; versate la crema ottenuta nel pentolino e rimettete sul fuoco dove andrete a cuocerla sempre a fuoco lento e mescolando con cura con un cucchiaio di legno.
Prima che il composto raggiunga il bollore, spegnete e mettete da parte e fate raffreddare completamente. Eliminate la stecca di vaniglia e dopo di che mettetelo in frigorifero e lasciatecelo fino al giorno dopo.

Montate l'accessorio gelatiera al vostro KA, azionatelo e solo a questo punto versateci dentro la crema fredda da frigo; perchè raggiunga una consistenza bella cremosa dovrete farlo andare per circa 45 minuti, quindi mettetevi comode sul divano o andate a fare altro.

Una volta pronto versatelo in una vaschetta da gelato che possa essere poi chiusa ermeticamente (la classica scatola di un qualsiasi gelato comprato confezionato andrà benissimo) e riponete in freezer.

Prima di servirlo fatelo ammorbidire una ventina di minuti circa fuori dal freezer, porzionatelo nelle vostre belle coppette e decorate come più vi pare, io che sono ESTREMAMENTE golosa non ho saputo resistere alla tentazione di una bella colata di dulce de leche argentino leggermente scaldato e poi versato sopra generosamente..... ma potete sbizzarrirvi anche con frutti di bosco, ciliege sciroppate, scaglie di cioccolato e qualsiasi altra golosità vi venga in mente!


Quasi dimenticavo..... Buon Ferragosto!

17 commenti:

  1. Cremosissimo, invitante, goloso...poi quel tocco del dulce de leche sopra mi fa impazzire!
    Ciao :-)

    RispondiElimina
  2. eh sì! il gelato fatto in casa è un'altra cosa ;-P
    ciao!

    RispondiElimina
  3. @stefy: goloso 100%! un bacione!

    @acquolina: una grande soddisfazione! :)) a presto!

    RispondiElimina
  4. MMMMM che bonta' ! Questa amica che ti ha portato la vaniglia VERA , mi sembra di conoscerla !!!! :-) Baci Pear

    RispondiElimina
  5. @pear: numero uno la mia amichetta con gonnellino polinesiano!! :)))

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che visione...sto letteralmente boccheggiando dal caldo e non so cosa darei per una cucchiaiata di questo dolce gelato paradisiaco, anzi, polinesiaco...gnam gnam...un baciotto

    RispondiElimina
  7. Sei un fenomeno. Queste foto me le incornico e le metto all'entrata di casa....così ogni giorno sarà dolcissimo :)

    RispondiElimina
  8. @kiara: polinesiaco mi sembra davvero l'aggettivo perfetto!! :)) bacio!

    @leti: ahahaah!! sei favolosa...! :)

    RispondiElimina
  9. Da svenimento...
    Stra-slurp !
    Baci, Ele.

    RispondiElimina
  10. @ele: confermo! e i semini di vaniglia in primo piano sono una goduria...!

    RispondiElimina
  11. anch'io voglio il KA!!!! :( fantastico gelato e le foto mi hanno fatto una gola!! brava. da oggi ti seguo più che volentieri.
    a presto, Fra

    RispondiElimina
  12. @fra: eheheh! ti capisco! guarda ti posso dire che so che p disponibile sul catalogo punti fragola dell'esselunga altrimenti se ti interessa a londra costa meno di 400 pounds... pero' non ho idea di quanto si debba pagare x lo sdoganamento.. :(
    dai dai fatti il salvadanaio per il KA che ne vale la pena! a presto!

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails