28 aprile 2011

PIZZA SOFFICE MARGHERITA


Ecco la ricetta per una bella pizza alta e sofficiosa da mangiare davanti ad un film accompagnata da una bella birra gelata!

Alzi la mano chi ancora non ha fatto la pizza fatta in casa... insomma, basta con queste false credenze che è difficile, che è sbattimento e che è più semplice mangiare quella portata a casa nel cartone della pizzeria o comprare la pasta di pane già pronta del panettiere!
Se mi date fiducia e provate almeno una volta a fare questo impasto giuro che... non tornerete più indietro!! (E ne sa qualcosa la Titti che dopo aver provato una volta ha propinato pizza a tutti minimo 3 volte a settimana per 1 mese buono!:D)

Giurin giuretta che ci vuole pochissimo, che non serve il tagliere e che non vi dovete sporcare le mani, e poi le avete viste le foto qui sotto? Mica vi sto raccontando delle bugie, no?? :)

E poi potete sbizzarrirvi ogni settimana con un condimento diverso, vegetariana con le verdure grigliate, classica con champignon e prosciutto cotto, fresca con pomodorini e prosciutto crudo, esotica con cubetti di ananas e prosciutto, prelibata con zucchine e gamberi, audace con tonno e cipolla, piccante con 'nduja e pomodori secchi, insomma.... sbizzarritevi, perchè sarà  comunque un gran successo!

ALT! C'è una condizione però... solo ingredienti di alta qualità!
Solo passata di pomodoro italiano e vera mozzarella, non pasta filante, sottilette e altre porcherie, ok??


Dosi per una teglia da 36x40 cm

320 gr di acqua tiepida
25 gr di lievito di birra
60 gr di olio evo
460 gr di farina manitoba
15 gr di sale

Per la farcia:

passata di pomodoro qb
mozzarella per pizza qb (io La Favorita)
origano, sale, olio evo




Versate in una ciotola l'acqua tiepida e sbriciolatevi dentro il lievito di birra, lasciate così per qualche minuto e poi mescolate con un leccapentola o una spatola finchè si sarà sciolto completamente.

Aggiungete a questo punto l'olio, mescolate e versate metà della farina; sempre con l'aiuto della spatola mescolate bene, avrete un'impasto bello denso e corposo, lavoratelo un paio di minuti in modo da sciogliere i grumi e a questo punto aggiungete il sale e il resto della farina tutta in una volta.

Mescolate bene staccando bene l'impasto dalle pareti della ciotola fino a quando avrete ottenuto una bella palletta; lasciate la psta nella ciotola e mettete a lievitare per 2/3 ore nel forno spento e chiuso.

Una volta che l'impasto sarà ben lievitato e come minimo avrà raddoppiato il suo volume, prendete la teglia, ungetela con un po' di olio e versateci sopra la pasta; premete delicatamente con i polpastrelli facendo attenzione a non tirare mai la pasta per non rompere le bolle interne create dalla lievitazione, limitatevi a fare delle pressioni con i polpastrelli e vedrete che la pasta pian piano coprirà tutta la teglia.


Accendete il forno al massimo (io 220°) nella parte bassa e posizionate di conseguenza la vostra griglia; con l'aiuto di un cucchiaio spalmate la passata di pomodoro su tutta la superficie lasciando libero il bordo che farete largo a vostro piacere; a me personalmente piace bello stretto, il contrario del cornicione napoletano per intenderci!


Condite con poco sale, un filo d'olio e una spolverata di origano, infornate per 10/15 minuti circa, fate molta attenzione la prima volta che la fate in quanto questi tempi dipendono unicamente dalla potenza del vostro forno! Quindi dopo 10 minuti date una controllatina sollevando la pizza con una paletta per vedere se la base è bella dorata o ancora cruda.


Nel frattempo tagliate o grattuggiate la mozzarella, io preferisco quest'ultimo sistema in quanto in questo modo si scioglie in maniera più uniforme e senza grumi.


Tirate fuori la pizza dal forno, distribuite uniformemente la mozzarella, cospargete con altro origano e infornate per altri 5 minuti o finchè la mozzarella si sarà sciolta del tutto.


Stappate le birre e... gustate!


14 commenti:

  1. my god! che bella e che sostanza questa pizza alta e morbida, un'esplosione di piacere...bellissima

    RispondiElimina
  2. Che bella! Ricca, alta, soffice, piena di mozzarella filante!
    Buona giornata, baci

    RispondiElimina
  3. Opporca...le ultime due foto mi hanno steso. Di solito io la faccio bassina ma questo bel materassone mi ha conquistato!

    RispondiElimina
  4. @su le maniche: grazie! :P

    @giulia: ciao cara! buona giornata anche a te, baci!

    @ele: prova il materassone e vedrai che bontà! :P

    RispondiElimina
  5. Spettacolare!
    Una pizza con solo manitoba non l'ho mai fatta, proverò sicuramente in settimana
    grazie per il suggerimento

    RispondiElimina
  6. wow..che super margheritona!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Che voglia di pizza che mi hai fatto venire a quest'ora....Devo provare a farla.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  8. che bella!!! sa di morbidosaa!!

    RispondiElimina
  9. wow bella da vedere e sicuramente buonissima!! la voglio provare!!

    RispondiElimina
  10. Ciao,sabato navigando su internet per cercare una buona ricetta della pizza mi sono imbattuta in questo blog, visto che le immagini erano molto invitanti sono andata a prendere l'occorrente e l'ho fatta, beh ti devo proprio ringraziare è uscita fuori una goduriosa pizza alta soffine e croccante, ho fatto anche delle piccole pizzette che ho scaldato il giorno successivo ed erano fenomenali!! Grazie ancora :)

    RispondiElimina
  11. @anonimo: ma grazie a te! soprattutto x essere tornata x dirmelo, mi ha fatto davvero piacere! prova qualche altra ricetta e fammi sapere, dai!
    a presto!

    RispondiElimina
  12. Mi hai cambiato la vita con questa ricetta. Adesso almeno una volta a settimana la propongo... Proprio come stasera ^_^

    RispondiElimina
  13. posso chiederti una cosa?ma se la mettessi a lievitare direttamente nella teglia? va bene lo stesso?

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails