2 marzo 2011

SCIALATIELLI AL LIMONE CON SALMONE E BOTTARGA


Questo mese di caccia online ai prodotti d'eccellenza della nostra cucina si sta rivelando una continua scoperta!
Prima d'ora non avevo mai assaggiato la vera pasta artigianale fatta nella famosa Gragnano e devo dire che la differenza con la pasta "comune" si sente eccome! Bhè.. lo so che la maggior parte di chi legge starà pensando "ma guarda questa che ha scoperto l'acqua calda..." ma un conto è sapere una cosa perchè la si è letta o perchè se ne parla in giro, e un'altra è saperla perchè l'hai messa sotto i denti!!

Così, visto che avere questo blog mi sta facendo crescere a dismisura la curiosità verso ciò che culinariamente ancora non conosco o ancora non ho avuto modo di apprezzare, è da un po' di tempo che vago nella rete alla ricerca di qualcosa di sfizioso e di nuovo.
Ed è cercando proprio un pastificio artigianale che mi sono imbattuta ne La Fabbrica della pasta di Gragnano, una vera scoperta!

Gragnano è una cittadina nella provincia di Napoli, perfettamente incastonata tra il Golfo di Amalfi e il Golfo di Sorrento, ed è qui che fin dall'800 si coltiva il cosidetto "oro bianco", complici la leggera aria umida che permette l'essiccazione della pasta, la bontà dell'acqua cristallina e naturalmente l'altissima qualità della semola di grano duro, si ottiene ancora oggi un vero e proprio prodotto d'eccellenza!

Nata alla fine degli anni '70, La Fabbrica della Pasta di Gragnano, è il risultato della passione di Mario Moccia, (importante e storico stagionatore di formaggi), il quale non solo dedicò la sua vita al restauro di un pastificio storico nel centro della città, ma contribuì ad un imponente rilancio della pasta artigianale, (oggi a marchio IGP), nel mondo come mai prima di allora, dando vita alla nascita del primo Consorzio dei pastifici di Gragnano; ma più di tutto il Sig. Moccia riuscì a trasmettere ai suoi 4 figli la passione e l'amore necessario per fare questo mestiere, e infatti oggi sono loro a guidare il pastificio e la sua produzione.

Se sfogliate il loro sito scoprirete formati di pasta che sono una festa per gli occhi, impreziositi da una confezione raffinata che viene ancora oggi controllata da mani sapienti nelle sue fasi finali, per poi arrivare nelle nostre cucine in tutto il suo splendore!


Vi lascio solo immaginare la mia faccia e la mia espressione, (a bocca spalancata!), quando ho visto i prodotti che hanno gentilmente deciso di omaggiarmi dopo avergli proposto di collaborare con il mio blog: paccheri, fusilli, scialatielli e.. e' puntiglius! Ma anche 2 formati pazzeschi ed originali, le 4 Stelle e le Caccavelle, il formato di pasta più grande del mondo! Insomma, uno scatolone pieno di tradizione Campana!

Che dire poi del formato 'o Curnciell?? Fantastico! Devo assolutamente procurarmene qualche confezione per dei simpatici pensierini il prossimo Natale! Sono simpatici, portano fortuna (in teoria) e sicuramente sono buonissimi! Un regalino cheap ed originale, no?

Finalmente oggi riesco a postare la prima ricetta e le foto di quest'ottima pasta, gli altri formati se ne stanno per ora gelosamente conservati nella mia dispensa in attesa dell'idea e del condimento migliore per esaltare la loro ruvida bontà!

Questo piatto ha avuto come protagonista assoluti gli scialatielli al limone che, con il loro delicato profumo e la loro particolare consistenza, hanno reso un piatto dagli ingredienti semplici un vero capolavoro!


Ingredienti x 2 persone:

scialatielli al limone
1 trancio di salmone da 200 gr
1 scalogno
1 filetto di acciuga sott'olio
olio evo, sale
bottarga di muggine qb (o pepe nero)









Eliminate con un coltello la pelle e la lisca dal salmone nel caso non lo avesse gia' fatto per voi il pescivendolo, tagliatelo prima a strisce e poi a cubetti non troppo piccoli e metteteli da parte.

Intanto che l'acqua bolle e che la pasta sia bella al dente, mettete un po' d'olio in una larga padella e fateci imbiondire uno scalogno tagliato a pezzetti e il filetto di acciuga; quando questo si sarà sciolto e lo scalogno sarà bello dorato alzate la fiamma e aggiungete il salmone.
Fate rosolare per 3/4 minuti mescolando di tanto in tanto, salate leggermente e spegnete il fuoco.

Scolate la pasta molto al dente avendo cura di mettere da parte 2/3 bicchieri della sua acqua di cottura, dopo di che aggiungete la pasta nella padella.
Fatela saltare dolcemente allungando di tanto in tanto con l'acqua di cottura e mescolando in modo che tutti i sapori siano ben amalgamati e intorno alla pasta si sia formata la nostra solita bella cremina...

Evitate di far asciugare troppo il condimento, se questo accadesse aggiungete un altro goccio d'acqua della pasta e mescolate bene finchè questo sarà assorbito.
A questo punto spegnete il fuoco e grattuggiate generosamente la vostra bottarga direttamente in padella, mescolate bene e impiattate subito.
Per quelli particolarmente golosi, (io), mettete in tavola la grattuggia e la bottarga per un'ulteriore spolverata!

Buon appetito e alla prossima ricetta!


Con questo piatto partecipo al contest di Cinzia sugli agrumi!


25 commenti:

  1. Meravigliosa la pasta di Gragnano, la conosco bene! E da provare questo insolito abbinamento di salmone e bottarga...

    RispondiElimina
  2. ciao! volevo invitare te e i tuoi lettori al mio contest sui Dolci dal mondo...http://japanthewonderland.blogspot.com/2011/02/il-1-contest-dolci-dal-mondo.html
    saluti!!

    RispondiElimina
  3. confermo questa si hce è pasta, un bacio.

    RispondiElimina
  4. mamma che buono questo primo!! ho già l'acquolina :)

    RispondiElimina
  5. Mai provati salmone e bottarga!!! Credo proprio che siano eccellenti insieme!!! Complimenti davvero!!

    RispondiElimina
  6. Un piatto di pasta molto...molto invitante , ciao

    RispondiElimina
  7. sì, è buonissima, e anche la ricetta!

    RispondiElimina
  8. Tesoro l'ultima foto mi ha quasi stesa...quanto vorrei poter allungare la forchetta e bafarmi questa pasta!

    RispondiElimina
  9. conosco benen questi prodotti sono realizzati dalle mie parti e sono eccellenti ma tu con questa ricetta li hai esaltati davvero al massimo sono deliziosi!!baci imma

    RispondiElimina
  10. Mmmmmmh che meraviglia, chissà che profumino, mi brontola tantissimo lo stomaco!
    Adoro la bottarga ed abbinata al salmone e al limone è una vera squisitezza, gnam!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  11. @stefy: sisi una bottarga dipendente come te non puo' perdersi l'abbinamento, fidati!

    @sayuri, passo subito a trovarti!

    @fabiola: buongustaie noi! ;)

    @elisina: grazie! :P

    @valerio: devi assolutamente provarli, i 3 profumi insieme sono pazzeschi!

    @stefy: molto molto buono..! baci!

    @acquolina: grazie! ;)

    @elenuccia: occhio che rovini il monitor..! ;D

    @imma: grazie imma, un bacione!

    @meggy: provali e mi darai ragione! ciao!

    RispondiElimina
  12. alla faccia che voglia che mi hai fatto venire..grandiosa questa pasta..te la copio subito!baciii

    RispondiElimina
  13. Buonissimi gli scialatielli.. poi con limone, salmone e bottarga.. gnam gnam!! Fantastiche come sempre le tue ricette ;)) Buona serata cara

    RispondiElimina
  14. GLI SCIALATELLI..... MHMHMHM CHE BONTA'!!! MOH MI HAI FATTO VENIRE VOGLIA... AHAHAHH BACIII CARMEN.. LA MAGNONA!! :-))

    RispondiElimina
  15. La pasta di Gragnano ha decisamente una marcia in più.....poi questa della Fabbrica della Pasta in maniera particolare!!!
    Hai reliazzato un piatto spettacolare, complimenti!

    RispondiElimina
  16. La pasta non la conosco ma ha veramente formati molto carini! Quel piatto di scialatelli sono fantastici! Bacione

    RispondiElimina
  17. un gran bel piatto di pasta e pesce, salmone e bottarga valorizzano la qualità della pasta, complimenti

    RispondiElimina
  18. @daisy: sisisi falla anche tu!

    @eka: grazie!! buona serata anche a te! ;)

    @deliziadivina: grazie! ;)

    @carmen: strano che t'è venuta voglia de magnà,,,! ahahah! :))

    @roxy: sisi confermo, questa pasta ha un sapore davvero buonissimo! baci!

    @orni: grazie cara, un bacione!

    @carmine: grazie!! confermo, l'abbinamento è gustosissimo!

    RispondiElimina
  19. Valgono eccome gli agrumi nella pasta... il link è stato aggiunto, tu vai con il bunner!!
    Questa pasta mi ha inguaiata con il marito... da quando l' ha vista continua a richiederla.
    Complimenti!!

    RispondiElimina
  20. @cinzia: grazie, provvedo subito!! e cmq... tuo marito ha perfettamente ragione devi assolutamente assaggiarli! ;P

    RispondiElimina
  21. Chi cerca trova... è vero!!! Ma vieni a cercare nel posto giusto. Scopri le linguine. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2Mzc1MTk5MywwMTAwMDAxMixsaW5ndWluZS5odG1sLDIwMTYwNjE3LG9r

    RispondiElimina
  22. Se cerchi un prodotto eccezionale... devi andare in un posto eccezionale. Scopri i paccheri. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2NDg5MTA5OCwwMTAwMDAwOSxwYWNjaGVyaS5odG1sLDIwMTYwNjMwLG9r

    RispondiElimina
  23. I prodotti eccezionali rendono migliore la vita di tutti i giorni. Scopri i fusilli. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2NjY2ODI4OCwwMTAwMDA0OCxmdXNpbGxpLmh0bWwsMjAxNjA3MjEsb2s=

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails