25 marzo 2011

ORATA AL CARTOCCIO CON ZUCCHINE TRIFOLATE E SALE ROSSO DELLE HAWAI'I


E dopo il cosciotto al forno eccomi qui con la prima di una serie di ricette un po' più light in vista della bella stagione in arrivo!
E cosa c'è di più buono, sano e semplice da preparare di un bel pesciotto al cartoccio?
Gli fai un vestitino di stagnola, lo lanci nel forno e nel giro di 40 minuti è già bello che pronto!

I pesci da preparare al cartoccio che preferisco in assoluto sono l'orata e il cefalo, hanno entrambi una carne bianchissima, morbida, saporita e polposa come una bistecca! Diciamo che l'orata è perfetta per delle monoporzioni in quanto se ne serve una ciascuno, mentre il cefalo, che è più grosso, va bene da mangiare anche in 4, magari fatelo cuocere in forno un dieci minuti in più, e poi servitelo già spinato e condito in un bel vassoio decorato con delle fettine di limone e dei rametti di finocchietto!

Ora che poi la primavera sembra essere finalmente arrivata, andare a fare la spesa è ancora più piacevole, finalmente verdure "nuove" e finalmente (per quello che mi riguarda) della frutta vera!
Eh si perchè io sono una di quelle che le mele solo nella torta, le pere 1 volta all'anno e solo se sono durissime, arance sì le mangio ma dopo un po' basta e i clementini dopo l'abbuffata iniziale di inizio inverno poi non si trovano più...
L'unico frutto invernale di cui non mi stanco mai è il melone verde o giallo, ecco quelli si che li mangerei tutti i giorni!

Ma adesso ormai ci siamo, tra poche settimane cominceranno a fare capolino tra le bancarelle del mercato le profumatissime albicocche, le pesche, i fragoloni, ma sopratutto loro, il mio frutto preferito in assoluto: le ciliege!!
E poi che dire della verdura? Pomodori rossi e succosi maturati al sole e non in serra, splendidi carciofi, insalatine multicolor, fagiolini, piselli freschi e molto altro ancora! Quindi bisogna proprio dare una bella rinfrescata alle nostre ricette!

Visto che marzo non è ancora terminato, ecco una lista della frutta e della verdura da preferire in questo periodo, quindi... non vi resta che aggiornare la lista della spesa!!

Verdura: agretti, asparagi, bietole, broccoli, carciofi, cavolfiori, cavoli, cicorie, cime di luppolo, cipolline, finocchi, insalate, radicchio, rucola e spinaci

Frutta: arance, kiwi e mandarini

Sì, lo so.. le zucchine non rientrano nella lista qui sopra... ma fanno parte di quelle verdure a cui io non potrei mai rinunciare... in nessun periodo dell'anno!


Ingredienti:

1 orata fresca per persona
olio evo
sale rosso delle Hawai'i (o sale)
pepe

Contorno di zucchine trifolate:
4/5 zucchine
olio all'aglio
sale, pepe
mentuccia fresca





Più semplice di così si muore: comprate una bella e panciuta orata fresca, portatela dalla vostra mamma e fatevela pulire. (Hehehe!)

Accendete il forno a 180°, prendete un tegame e metteteci dentro l'orata ben avvolta in un cartoccio di carta stagnola. Mettete sul fondo del tegame 1 dito d'acqua e infornate per circa 40 minuti.

Lo so che starete già dicendo "ma come? così senza mettere nessun odore??"
Eh si, a me l'orata piace condirla e profumarla solo alla fine quando la metto nel piatto, ma nulla e nessuno vi vieta di infilargli nel pancino 1 spicchio d'aglio, 1 rametto di prezzemolo e una fettina sottile di limone, fate vobis!

Nel frattempo che l'orata dorme indisturbata nel forno, preparate un contornino veloce: lavate e pulite le zucchine, tagliatele a rondelle e mettetele in una larga padella dove avrete fatto scaldare poco olio aromatizzato all'aglio (mesi fa ho preso una bottiglia di vetro, ci ho messo 4 spicchi d'aglio puliti, ho coperto con dell'ottimo olio evo, e da allora ho questo condimento profumato sempre pronto in dispensa!); fate rosolare a fiamma media finchè le zucchine saranno cotte e alzate la fiamma gli ultimi 5 minuti per dargli un aspetto più dorato.
Condite a piacere con poco sale, un po' di pepe e della mentuccia fresca spezzettata.

Una volta passati i 40 minuti tirate fuori l'orata dal forno, fatela riposare così com'è per una decina di minuti e dopo di che scartate il cartoccio, pulitela eliminando pelle, testa, lisca e gli odori utilizzati durante la cottura e servitela in un piatto.

Conditela a vostro piacere con olio rigorosamente extra vergine, pepe e dell'esotico sale rosso delle Hawai'i! (mentirei se vi dicessi che ha un sapore COMPLETAMENTE diverso dal sale grosso normale, ma una piccola differenza si sente e ho scoperto che sul pesce ci sta proprio bene!)

Il consiglio della mia nonna: pulite l'orata, mettetela su un vassoio e copritela sopra e sotto con del sale grosso, lasciate così per un paio d'ore; trascorso il tempo eliminate il sale, sciacquate bene sotto l'acqua corrente e procedete come sopra per il cartoccio e la cottura.
Quando andrete a deliscare il pesce avrete la pelle che vi si staccherà tutta intera in un colpo solo! ;)



14 commenti:

  1. Che bel piatto da mangiare senza rimorsi, saporito e leggero.

    RispondiElimina
  2. adoro ilpesce cucinato nelle maniere semplici perchè preserva tutta la freschezza e l'aroma!ottimo piatto!

    RispondiElimina
  3. Evvai, questa ricetta fa al caso mio. Prenderò spunto da tutti i tuoi consigli, tranne che dal primo. Non tanto perché la mia mamma ha 87 anni suonati, ma perché odia cucinare.
    Brava.

    RispondiElimina
  4. ahhhhh l'ultima foto e' da sballo!!! il mio pesce preferito al cartoccio e' la spigola, io vivrei di spigola...ma l'orata e' al secondo posto ;)

    RispondiElimina
  5. buonissima questa ricetta. L'orata è un pesce dalle carni straordinarie, si presta benissimo a tanti tipi di cottura

    RispondiElimina
  6. Carissima questo pesciotto mi fà emozionare... (allora siamo favolose ahahahaha.... è lo stesso vassoietto pari pari. Pensa che ne ho uno anche crema.....)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. ehilàà!!! questa orata aspetta me vero?? si si lo so! si vede dall'occhietto vispo!! :-P buonissima! l'orata e la spigola fatte cosi sono una delizia!! bravissima!! e buon week end!

    RispondiElimina
  8. @ale: grazie! :P

    @lucy: più è semplice e più è buono!

    @antonia: ahahaha!! mi fai sempre ridere, adoro i tuoi commenti! bacione!

    @ele: mi toccherà provare la spigola allora, promesso! :)

    @valerio: hai proprio ragione! buon week-end! :D

    @leti: ovvio che ce l'ho anche io! la mia cucina è una piccola succursale dell'ikea e maison du monde! ;) bacione!

    @chamki: gnam gnam! ;P

    @debora: corriii che si raffredda!!! ;)

    RispondiElimina
  9. Uh cosa mi hai fatto venire in mente...sono tornata dalle hawaii due anni fa con una scorta di sale rosso e sale nero (ottimi!) da far impallidire un'esselunga :-)
    mi piace molto la tua orata, la proverò
    simo

    RispondiElimina
  10. Siamo in due allora...perchè neppure io saprei rinunciare alle zucchine! ...e al pesce! Quindi non mi rimane che segnarmi subito questa ricetta...per rifarla al più presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails