26 marzo 2011

NEW YORK: DOVE MANGIARE


Se c'è una città dove puoi fare il giro del mondo stando seduto ad un tavolo del ristorante quella è senz'altro New York.
Un crocevia di culture diverse, sempre in fase di mutamento, che regalano alla città un'atmosfera di assoluta internazionalità che non si respira in nessun'altro posto al mondo.
In 365 giorni si potrebbbero provare 365 cucine diverse, dal classico hamburgher al pollo tandoori, dalla pizza ai felafel, dal sushi ai tacos, dai churraschi brasiliani ai blini russi, dall'anatra laccata al pollo fritto, insomma potrei andare avanti per ore e comunque non riuscirei ad elencare tutti i tipi di cucina disponibili praticamente 24 ore su 24, perchè qui la fame non ha nè orari nè confini.

Quella che vi voglio proporre io è una lista, (che verrà periodicamente aggiornata), dei miei ristoranti preferiti provati nel corso degli anni, abbinati a quegli indirizzi classici che sono diventati un vero e proprio MUST dell'eating out in New York.

Non dimenticate che, se ordinare cucina cinese alle 4 di mattina è facile come bere un bicchier d'acqua, non lo è altrettanto riuscire a sedersi in uno di questi locali; quindi, se non volete rimpiazzare con una pizza da Sbarro la vostra cena all'Oyster Bar, non dimenticate di affidare al concierge del vostro hotel la prenotazione del tavolo!

CONSIGLI PER I NEOFITI:

La carne:
In qualunque ristorante o diner americano dove la ordinerete, vi chiederanno SEMPRE come la volete cotta:
blue: talmente al sangue che la carne all'interno sarà fredda
rare: al sangue
medium: una via di mezzo
well done: ben cotta

Il conto:
Ai prezzi indicati sui menù dovete sempre aggiungere le tasse, queste variano da stato a stato e ve le trovate addebitate nel conto finale.
La mancia è obbligatoria, rassegnatevi.
In compenso il servizio è quasi sempre impeccabile, sanno che dalla loro gentilezza e affabilità dipenderà l'importo di quest'ultima, quindi non stupitevi se Jenny o Mark faranno capolino 50 volte al vostro tavolo per riempirvi il bicchiere di acqua gelata o per chiedervi se va tutto bene (tra l'altro sempre con un tempismo perfetto: o mentre state addentando un gigantesco hamburgher o mentre avete la bocca piena e state ruminando come mucche!).
Se avete paura di sbagliare lasciando troppo o troppo poco, partite dal concetto che la mancia da "minimo sindacale" corrisponde all'importo delle tasse che vedrete addebitate sullo scontrino; da quella cifra in su tutto è lecito secondo il vostro apprezzamento.
Attenzione perchè in alcuni ristoranti sono corsi ai ripari dalle mance troppo esigue lasciate dai clienti, (o meglio.. dai turisti), e quindi nel conto vi includeranno già loro la mancia con una percentuale prestabilita, mettetevi l'anima in pace e pagate il conto.
Lo stesso accade, a seconda del ristorante, per le prenotazioni di gruppo, solitamente dalle 6/8 persone in su il servizio è "incluso".

Il vino:
A differenza che in Italia, in molti ristoranti vi permettono di portare la vostra bottiglia di vino preferito da casa e di berla seduti al ristorante; per questo servizio vi applicheranno solo una piccola fee, voi pero' megari ricordatevi di chiedere se è possibile farlo al momento della prenotazione.

GLI ERRORI DA NON FARE:

- ordinare alcolici se si hanno meno di 21 anni, non ve li danno
- arrivare in ritardo rispetto all'orario di prenotazione del vostro tavolo, non vi aspettano
- chiedere il conto chiedendo the bill.. in quanto probabilmente vi porteranno il cuoco o il cameriere che si chiama così! Non siamo a Londra, e il conto è the check, please! :)

Ma adesso basta chiacchiere!
Qui di seguito la mia personale selezione di ristoranti divisi per categorie, e i vostri? Quali sono?!


PER UNA CENA TRENDY

MORIMOTO
88 10th Ave
A Chelsea, ottima cucina giapponese con un tocco fusion

STK
26 Little West 12th St.
Nel Meatpacking District, un must per gli amanti della carne e degli ambienti dal design moderno e alla moda

TAO
42 East 58th St.
Un angolo d'oriente nel cuore di Midtown, dove fusion non è solo la cucina ma anche lo splendido ambiente del locale

BUDDAKAN
75 9th Ave
Meatpacking, vale la pena andarci anche solo per vederne l'interno, stupendo!

SPICE MARKET
403 West 13th St.
Nel Meatpacking, sontuoso e splendido ristorante di ispirazione orientale curato da uno chef d'eccezione come Jean-Georges Vongerichten

NOBU
105 Hudson St
Tribeca, direi che lo chef Nobuyuki Matsuhisa non ha bisogno di presentazioni

CIPRIANI
781 5th Ave
Midtown, questo ristorante è quasi l'esatta riproduzione del celeberrimo Harry's Bar di Venezia; cucina italiana e tanto vip watching

THE STANDARD GRILL
848 Washington Street - c/o The Standard Hotel
Lo Standard è l'hotel più cool della città, credetemi se ve lo dico, e il Grill è un ristorante davvero ottimo e accogliente, da non perdere assolutamente il polipo grigliato e i brownies caldi al cioccolato...



PER CHI CERCA UNA STEAKHOUSE OLD SCHOOL

OLD HOMESTEAD
56 9th Ave
Nel cuore di Chelsea, lasciatevi tentare dal Kobe Burger...!

GALLAGHER’S
228 West 52nd St
A due passi da Times Square aprì per la prima volta le sue porte nel 1927; tovaglie rosse a quadretti e pareti tappezzate dalle foto dei vip di ogni epoca, da non perdere

KEENS STEAKHOUSE
72 West 36th St
Midtown West, qui si servono gustose bistecche e molto altro ancora secondo l'autentica tradizione americana fin dal 1885


PER UNA SERATA ROMANTICA O PER UN'OCCASIONE SPECIALE

DANIEL
60 East  65th St.
Upper East Side, cucina francese in un ambiente molto elegante; prende il nome dal suo chef Daniel Boulud

THE RIVER CAFE'
1 Water St.
Dall'altra parte del ponte di Brooklyn e con vista sui grattacieli illuminati, un classico che non deluderà i più romantici

JEAN GEORGES RESTAURANT
1 Central Park West (all'interno del Trump International Hotel & Tower)
A due passi da Central Park, questo è il regno indiscusso dello chef Jean-Georges Vongerichten; per una serata da veri gourmet


VERY VERY AMERICAN STYLE

212 West 57th St.
A prima vista sembra un vecchio vagone della metropolitana parcheggiato in mezzo ai grattacieli, poi quando si entra si viene catapultati in un'atmosfera un po' 50's con memorabilia sul baseball e camerieri con gilet e cravatta! Piatti moooolto abbondanti, per chi ha una fame da lupi!

THE COUNTER
7 Times Square (41st & Broadway)
Costruisci il tuo hamburger! Scegli il tipo di pane, il tipo di carne, i condimenti, le salse, il tipo di formaggio e poi preparati ad addentare la tua creazione!

SHAKE SHACK
East 23rd St & Madison Avenue
Ormai è una catena, ma questo è il negozio dove tutto cominciò: in realtà è una sorta di fast food dell'hamburger, ma la perenne e lunghissima fila non lasciano dubbi sulla bontà dei suoi panini e frullati old style


PER CHI NON SA RINUNCIARE ALLA CUCINA ITALIANA

DEL POSTO
85 10th Ave
Meatpacking, Mario Batali che ha dato vita a questo ristorante, è una vera e propria icona della cucina italiana a New York

BABBO
110 Waverly Place
Greenwich Village, ancora Mario Batali e i suoi piatti, ogni mese si esplora la cucina di una regione italiana diversa, marzo quest'anno è il mese della Toscana

DEAN & DELUCA
560 Broadway & Prince St
1150 Madison Ave & 85th St.
1 Rockefeller Plaza (tra la 5th e la 6th Ave)
Dal 1977 è il regno incontrastato della buona gastronomia e della vendita di prodotti di eccellenza, la sede di Soho in particolare è una vera festa per gli occhi, scaffali ricolmi di prodotti ed utensili di ogni tipo affiancati a banchi dove si possono mangiare ottimi piatti e sandwiches freddi preparati al momento con ingredienti freschissimi, da non perdere!

EATALY
200 5th Avenue
Quando ormai sarà davvero tanto tempo che sarete lontani dalla vostra Italia, questo sarà il posto giusto per voi: ogni tipo di ben di Dio della gastronomia italiana: dal San Daniele alle mozzarelle fatte al momento, dalla pasta fresca ai biscotti tipici regionali... tutto venduto a peso d'oro ovviamente!

KESTE
271 Bleecker Street
La vera pizza napoletana a New York! Fanno anche quella salsiccia, provola e friarielli... da non perdere!

CASA NONNA
310 West 38th Street
Fanno anche gli gnocchi di zucca fatti in casa! E un torroncino da urlo.....


IDEE PER UN BRUNCH

BALTHAZAR
80 Spring St.
Soho, è un bistrò trendy sempre molto affollato, l'ideale per un pranzo o per il classico brunch

PASTIS
9 9th Ave
Meatpacking, è una piccola brasserie molto affollata e modaiola, i fan di Sex & the City non possono perderselo

ABC KITCHEN
35 East 18th St
Un menù composto da soli ingredienti organici firmato Jean-Georges Vongerichten; finito di mangiare ci si sposta nello splendido e omonimo store per fare un po' di shopping per la casa

NORMA'S
119 West 56th St @ Le Parker Meridien Hotel
Quando il Signor Parker ha dovuto scegliere un nome per il ristorante del suo hotel non ha avuto dubbi, ha scelto quello di sua moglie: Norma. E proprio qui si può vivere l'esperienza del probabilmente più buon brunch newyorkese a base di french toast e waffles giganti, stupende insalate alla nizzarda ma anche una Zillion Dollar Lobster frittata, una frittatina in versione 100 o 1000 dollari, a voi la scelta!


PER UN TOCCO ORIENTALE:

HANGAWI
12 East 32nd St. (between 5th & Madison)
Un ristorante coreano-vegetariano dall'atmosfera speciale e autentica; all'ingresso si devono lasciare le scarpe e ci si accomoda in romantici separè per gustare una cena dagli ingredienti semplici ma uniti in maniera ricercata, una vera chicca!


PER UNA DOLCE PAUSA:

MAGNOLIA BAKERY
401 Bleecker St
200 Columbus Ave
1240 Avenue of Americas
Grand Central Terminal, Lower Level
Una visita a questa piccola pasticceria è d'obbligo, anche per chi non ama i cupcakes.

SERENDIPITY 3
225 East 60th St
Ne rimarrete incantati e una delle loro Frrrozen Hot Chocolate vale da sola un viaggio a New York!

I LOVE PEANUT BUTTER
240 Sullivan St
L'infanzia americana tutta concentrata in un piccolo locale, adorabile!

FAT WITCH BAKERY
75 9th Ave (all'interno del Chelsea Market)
Probabilmente i migliori brownies mai mangiati!

GROM
233 Bleecker St
2165 Broadway & 76th St.
Per chi, come me, non sa rinunciare al suo gelato preferito nemmeno all'estero...

BAKED BY MELISSA
529 Broadway & Spring St.
Non è nè un negozio nè un caffè, è uno sportello minuscolo su strada! Qui si vendono dei mini cupcakes farciti e decorati in mille modi che sono una vera festa per gli occhi!

ELENI'S NEW YORK
75 9th Ave (all'interno del Chelsea Market)
Se Willy Wonka avesse prodotto cupcakes e cookies decorati, questo probabilmente sarebbe stato il suo negozio..!

BABYCAKES
248 Broome St
Semplicemente adorabile! (così come i loro libri di ricette..)

ALICE'S TEA CUP
102 West 73rd St.
156 East 64th St.
220 East 81st St.
Per prendere un thè con il cappellaio matto e il bianconiglio....!

MINAMOTO KITCHOAN
608 5th Avenue
Per gli appassionati dell'estrosa pasticceria giapponese o semplicemente per gli amanti dell'estetica e del bello


I MIEI PREFERITI PREFERITISSIMI 

89 East 42nd St
Midtown, un segreto racchiuso tra le mura del Grand Central Terminal, bellissimo il ristorante ed eccezionale il pesce, con una carta delle ostriche senza fine...

5 East 51st St
A due passi da MOMA questo è per me il best burger in New York...

30 West 26th St
Murray Hill, per me il miglior BBQ della città, ti servono la carne in un pezzo di carta e te la pesano come in macelleria! Non perdetevi per nessun motivo il brisket moist e le pork ribs :P)

THE LOBSTER PLACE
75 9th Ave (all'interno del Chelsea Market)
E' un'enorme pescheria dove potete acquistare, oltre che del semplice pesce, anche ostriche, sushi, aragoste bollite e lobster rolls da mangiare al momento seduti su uno sgabellone al banco! Per i nostalgici del New England come me...

BURGER JOINT
119 West 56th St @ Le Parker Meridien Hotel
Da qualche parte all'interno di questo bellissimo hotel di lusso si trova un minuscolo "burger shack" dove gustare in un'atmosfera davvero informale e molto rock & roll un succulento cheeseburger con patatine avvolti in fogli di carta..... ho detto "da qualche parte" perchè parte del fascino di questo posto sta proprio nel trovarlo! ;)

TAVERNA KYCLADES
33-07 Ditmars Blvd, Astoria, Queens
Probabilmente il mio ristorante greco preferito ever...! Fatevi un'oretta di coda all'esterno del ristorante e poi gustatevi una cenetta a base di polpo alla brace, gamberi alla griglia e patate arrosto al limone, non ve ne pentirete!

KATZ'S DELICATESSEN
205 E. Houston Street
La vera mecca del pastrami, assolutamente da non perdere!
E poi è anche la location della famosissima scena di "Harry ti presento Sally"!


Per il momento può bastare, ma tornate spesso su questo post per le novità!
Ovviamente non partite per la Grande Mela senza aver dato un'occhiata anche QUI!

Enjoy your meal!

8 commenti:

  1. che voglia che fai venire di NY!

    RispondiElimina
  2. Mai stata in quel di NY, ma se dovesse capitare mi terrei ben a mente il tuo ricco e saporito resoconto :)

    RispondiElimina
  3. Grazie dei preziosi consigli ch epotrebbero essermi utili prossimamente.
    A presto
    Buona domenica

    RispondiElimina
  4. oh mamma...invidia, invidia, invidia e ancora invidia...leggendoti vien voglia di far le valigie e partire, per assaggiare un po' di mondo!!!

    RispondiElimina
  5. @chamki: ...missione compiuta allora! ;)

    @leti: corri a fare i bigliettiiiii :)

    @erika: fammi sapere e buona domenica anche a te!

    @sara: forza.. prepara la valigia allora! :D

    RispondiElimina
  6. molto interessante questo post! New York mi manca ancora, ma quando ci andrò i tuoi consigli saranno preziosissimi!

    RispondiElimina
  7. Che bell'elenco! Dei posti che citi sono stata solo da Keens.
    Ho trovato anch'io dei buoni locali! Appena riuscirò pubblicherò anche il mio elenco :)
    Enjoy your meal!

    RispondiElimina
  8. Grazie per i consigli che metterò sicuramente in pratica! Ad Agosto sarò a Ny, non vedo l'ora! :)

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails