21 gennaio 2011

POLLO ARROSTO ALLO SCIROPPO D'ACERO


Da chi l'ho imparata 'sta marinatura allo sciroppo d'acero? Ma dalla mitica Nigella naturalmente!
Adoro questo sciroppo dallo splendido colore ambrato in tutte le maniere: sulla frutta, nello yogourt, sui pancakes e da adesso anche sul pollo abbinato ad una bella ricetta salata!
Chiaramente se non l'avete potete sostituirlo con del miele, ma ormai il maple syrup si trova davvero in tutti i supermercati...

Era un bel po' che volevo provare questa ricetta e devo dire che l'attesa è stata ripagata, il pollo è venuto buonissimo! La scelta di abbinare alle sovracosce anche le alette ha reso tutto ancora più goloso e stuzzicante, sopratutto per la caramellatura che ricopriva il tutto, così buona da leccarsi le dita!

Ma d'altra parte difficilmante si sbaglia quando si reinterpreta una ricetta di Nigella, (tra l'altro in questo momento ho il 50% della memoria del MySky intasata dalle registrazioni dei suoi programmi e mon amour più o meno tutti i giorni minaccia di cancellarmeli perchè son troppi! Ma tra lei e Jamie Oliver ormai quei programmi sono una droga...!)

Questo pollo è uno dei piatti più facili in assoluto da preparare, basterà buttare tutti gli ingredienti della marinatura in un sacchettino di plastica, aggiungere il pollo e mettere tutto a "dormire" in frigo fino alla mattina dopo. Poi apri la busta, rovesci tutto in pentola, aspetti un'oretta abbondante et voilà! Il roasted chicken è servito!


Ingredienti x 4 persone:

6 sovracosce di pollo
4 alette di pollo
2 limoni
sciroppo d'acero
rosmarino fresco o secco
1 cipolla
3 spicchi d'aglio schiacciati
olio, sale, pepe





Lavate molto bene il pollo sotto l'acqua fredda eliminando eventuale peluria o pezzetti di grasso; mettetelo in un sacchetto domopak grande (oppure 1 insalatiera capiente) e copritelo con: il succo di 2 limoni, 3 spicchi d'aglio interi ma schiacciati, 1 cipolla tagliata a pezzi grossi, 3/4 rametti di rosmarino, 2 cucchiai d'olio, 2 cucchiaini di sale (possibilmente solo sulla pelle!!), pepe e per finire con una bella annaffiata di sciroppo d'acero.
Massaggiate bene i pezzi di pollo in modo che i profumi penetrino la carne e mettete in frigo fino alla mattina dopo.

La mattina successiva scaldate il forno a 200° e in un tegame antiaderente o di alluminio rovesciate il contenuto della busta e tutta la marinatura, coprite con un foglio di stagnola e fate cuocere per 40 minuti con la pelle rivolta in alto.

Passati 40 minuti tirate fuori dal forno e eliminate la stagnola (attenti a non bruciarvi col vapore!), girate i pezzi sottosopra e fate cuocere coperti per altri 30 minuti.

Passati gli ultimi 30 minuti tiratelo fuori, eliminate la stagnola, girate le sovracosce e le alette in modo che la pelle sia rivolta verso l'alto e rimetteteli in forno senza stagnola per 15 minuti, quando si crea una bella crosticina è pronto!


22 commenti:

  1. Ciao ragazzi era un pò che non riuscivamo a passare da voi e sbirciando abbiamo visto un sacco di glosità ...
    Questo pollo ci gusta molto ...
    Un abbraccio dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  2. Bellissimo questo polletto saporito, gustoso e aromatico. Sempre ricette deliziose ^_^

    Buona giornata cara

    RispondiElimina
  3. Lo penso delizioso questo pollo le marinature della Nigella son diventate uso comune nella mia cucina sono sempre deliziose, voglio lasciarti anche i complimenti per la pasta preparata in casa qua sotto
    fantastici, ciao

    RispondiElimina
  4. Vado pazza dello sciroppo d'acero ma non l'ho mai usato per delle ricette salate!!! caspita bisogna che provi subito questo pollettino...sembra delizioso ;)

    RispondiElimina
  5. Quel pollo è davvero apetitoso! Lo so Nigella è un mito, anche il mio!
    baci

    RispondiElimina
  6. Una meraviglia, non c'è che dire!
    Questa glassatura di sciroppo d'acero dev'essere la fine del mondo!
    Anch'io ho in programma per stasera un bel pollo arrosto e credo che lo concerò con la salsa avanzata dalla ricetta di ieri sera!
    Bravissima, baci e buon we

    RispondiElimina
  7. Me gustan las pastas en especial los gnocchis y si son de Italia mejor!!!!! Te sigo desde España deseando aprender un poco....Cuando quieras pásate por fashionadictas, besos Marcela

    RispondiElimina
  8. Il pollo così è ultra buonissimo! Ho fatto il pieno quando sono andata in Canada, tanto tempo fa...grazie per avermelo ricordato! Bacione e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. @golosi: grazie x essere passati, un abbraccio anche a voi!

    @leti: ma grazie carissima! un bacione!

    @stefy: nigella for president ;)

    @ele: non te lo puoi perdere allora!!

    @giulia: grazie!! un bacione!

    @meggy: gnammy gnammy il pollo! sempre!

    @marcela: hola marcela! feliz de conocerte!! vengo a ver tu blog, besos!

    @orni: io in canada sono stata anche in una sugarshack..... dolci ricordi!!!

    RispondiElimina
  10. Nigella fantastica l'adoro!!!!!

    RispondiElimina
  11. Te la copio subito!!! Adoro Nigella, anche se alcune delle sue ricette secondo me sono improponibili....questa è favolosa!!! ;))
    P.s.: hai capito bene su fb ;*

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails