27 gennaio 2011

LE ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA


Ta Daaaa!! Ecco a voi il mio piatto preferito preferitissimo in assoluto!!
Niente per me batte le strascinat' con le cim de 'raep! :)

Le mangio fin da piccolissima, probabilmente mia nonna me le metteva anche nel biberon al posto del latte con i plasmon, e io vivo tutto l'anno in attesa che venga l'inverno per strafocarmi di questa verdura!
C'è mon amour che prima di conoscermi non le aveva mai nemmeno assaggiate e ora ogni volta che mi vede uscire per andare al mercato sa già cosa l'aspetta quando torno a casa!

Non so se ve ne siete accorti ma questa è una settimana di restyling per il mio blog: ho già cambiato look in generale, cambiato font, spazzati via tutti quei gadget accumulati in questo suo primo anno di vita e commissionato la creazione di un header tutto nuovo e tutto per me alla mitica Kia! Non vedo l'ora che sia pronto e di vederlo!
In questi giorni sono a casa dal lavoro atterrata dall'influenza e quindi vedrò di dedicarmi più seriamente e di postare qualche ricetta in piu', anche perchè tra pochissimi giorni la mia "creatura" compie 1 anno e a me sembra solo qualche mese fa che aprivo per la prima volta la home page di blogger per vedere un po' come cavolo si fa a fare un blog... Il tempo vola!


Ingredienti x 2 persone:

200 gr di orecchiette
1 kg di cime di rapa
olio evo, sale












Come vedete le dosi sono belle abbondanti ma calcolate tutto lo scarto derivato dalla pulizia della verdura e tenete a mente che la pasta fresca pesa di più di quella secca, ma poi è così buona che fa da piatto unico quindi abbondate!

Se siete pazienti o semplicemente curiose preparate qualche ora prima le orecchiette fresche fatte in casa come già spiegato QUI, altrimenti compratele al banco frigo del supermercato (eviterei quelle secche pero'..).

Mettete un tegame molto capiente con l'acqua sul fuoco a fiamma bassa e cominciate a pulire la verdura: si mangiano solo le foglie e le cime (i fiori), i gambi si buttano! Man mano che le staccate tuffatele o nella vesca del vostro lavandino riempita di acqua fredda o in una capiente vaschetta di plastica, una volta pulita tutta la verdura sciacquatela bene, mettetela a scolare sul gocciolatoio e ripetete da capo questo passaggio per almeno 3 volte in quanto bisogna eliminare tutta la terra ed eventuali insetti.

Quando l'acqua bolle salatela e tuffate la verdura, abbassatela bene con un cucchiaio di legno, coprite con un coperchio a fate cuocere per 8/10 minuti; quando assaggiandola sarà quasi cotta buttate la pasta nella stessa pentola e fatela cuocere con la verdura.
Una volta pronta scolatela bene (ma senza eliminare completamente l'acqua) e rimettetela nel tegame, condite con abbondante olio evo (possibilmente pugliese) e servite in tavola!

12 commenti:

  1. Bello il new look, e le orecchiette son divine! Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  2. Mi sono accorta del nuovo blog e i cambiamenti fai bene e devo farlo anch'io dopo un pò ci vuole :) ciao

    RispondiElimina
  3. Raffinato ed elegante la nuova veste del blog, (a parte il fatto che a me piaceva pure prima).. ma quel che più conta è che tu continui a deliziarci con queste meraviglie.
    Adoro questo piatto anche perchè mi ricorda troppo mia nonna ^_^

    RispondiElimina
  4. @chamki: ma grazie chamki!! un bacione e buona serata anche a te!

    @stefy: grazie stefy! eh si ogni tanto un lifting ci vuole ;)

    @leti: w le nonne sempre e comunque leti! un bacione e grazie!

    RispondiElimina
  5. Anche a me piace molto questo abbinamento, soprattutto un po' piccantino.

    RispondiElimina
  6. Anche a me piace moltissimo, ma ogni volta le faccio senza una ricetta originale...devo provare questa tua che mi sa tanto di cose buone! :-*

    RispondiElimina
  7. Che buone....e quanto tempo che non mangio le cime di rapa!! Mi piacciono moltissimo ma sono costretta a preparare le orecchiette con i broccoli verdi perché qui non le coltivano, o almeno dove vado io non le ho mai viste! Tanti auguri per un veloce guarigione! bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. i piatti della tradizione se ben fatti sono sempre i migliori e l’aspetto di questo è una tentazione

    RispondiElimina
  9. @elel: sai che piccantino non l'ho mai provato?

    @ago: questa è semplicissima ma buonissima, provala!

    @orni: grazie mille, sempre carinissima! un bacione!

    @fabiana: con la pasta fresca poi sono da leccarsi le dita!

    RispondiElimina
  10. Meravigliose, semplici adorate orecchiette con le cime di rapa!
    le postai anche io tempo fà..ho le orecchiette.... spero di trovar le cime!

    RispondiElimina
  11. devo essere sincero,dimentichi 2 ingredienti fondamentali: aglio (poco) e acciughe,da soffriggere con 2 pomodorini

    RispondiElimina
  12. @anonimo: ciao anonimo! la differenza tra la "mia" e la "tua" credo dipenda unicamente dal fatto che ogni città o paese ha la sua versione e, cosa più importante, i suoi gusti.... così è come l'ho sempre mangiata io e come le ha sempre preparate la mia nonna che è di Trani, ma accetto volentieri il tuo suggerimento e non manchero' di provare anche la tua versione, a presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails