21 novembre 2010

TORTA SALATA DELLE ROSE AI.. PEPERONI!


Latitante è vero... ma per una buona causa!
Vi ho lasciato ai primi di novembre con una casa vuota e rimbombante, ritorno oggi dopo qualche settimana con una casa completamente arredata, accessoriata e... natalizzata!
Si sì, perchè io non ci penso neanche ad aspettare Sant'Ambrogio per fare l'albero, giammai! Era dal 3 novembre che volevo farlo ma ho dovuto, per forza di cose, cedere il passo al montaggio dei mobili.. :)
In queste settimane si sono susseguite 2000 emozioni diverse: terrore (e se ho preso male le misure della cucina???), infinita gioia (yeee le misure della cucina erano perfette!), stupore (ma davvero quelli dell'enel mi chiederanno tutti sti soldi tutti i mesi??), felicità (evvaii che adesso all'ikea posso comprare tuuuuuuutto!), disperazione (oh oh! "transazione non eseguita, credito insufficiente" :D) e così via....
Ma finalmente il sogno si è realizzato, io e mon amour traslocheremo ormai a giorni nella nostra nuova casina e io potrò finalmente ricominciare a spadellare a tempo pieno e a postare sul blog che in questi giorni devo ammettere che mi è mancato parecchio!
E  poi sbatacchiare sui tasti del pc seduta al tavolo della mia cucina nuova non ha prezzo....

Torno con un'ideuzza della semprenumerouno mami, perfetta per un buffet o una tavola natalizia, è velocissimo da preparare, fa relativamente "scena", ed è buonissimo!
In questo caso non è stato utilizzato un tegame rotondo perchè era un esperimento nato un po' per caso, ma vi consiglio vivamente di usarlo per far si che le roselline stiano tutte belle vicine, la cosa bella è che ogni persona staccherà la sua "rosa" lasciando intatto il resto; si può gustare sia in piedi abbinato a dei salumi, che a tavola in accompagnamento al classico pane, inutile dire che potete sostituire i peperoni con la verdura che più preferite, provatelo e sappiatemi dire!


Ingredienti:

1 peperone rosso
1 peperone giallo
160 gr di acqua tiepida
20 gr di olio evo
15 gr di lievito di birra
5 gr di sale
230 gr farina






Cominciamo dalla farcia: lavate e pulite i peperoni eliminando il "picciolo" e la parte bianca al suo interno, tagliateli a striscioline sottili e soffriggeteli in olio evo in una padella; potete anche stufarli in poco olio e magari qualche cucchiaio di acqua bollente per una versione più light, pero' in questo caso la parte golosa della brioscina finale ne risentirebbe.. suvvia, per una volta il peperone fritto non ci ammazzerà!

Per quanto riguarda la pasta della pizza procediamo nel solito modo: versate in una ciotola l'acqua tiepida, sciogliete al suo interno il lievito, aggiungete l'olio e metà della farina; iniziate a mescolare con un cucchiaio di legno o una spatola, aggiungete il sale e il resto della farina poco alla volta.
Dopo circa 5 minuti dovreste ottenere un impasto che si stacca dalla ciotola con facilità, a questo punto mettete poco olio in una teglia, rovesciateci sopra la pasta, capovolgetela in modo che sia unta da ogni lato, coprite con la ciotola e lasciatela lievitare per 45/60 minuti circa.

Una volta che l'impasto sarà ben lievitato, ungete il tegame e stendete la pasta fino a formare un rettangolo; ricordate che la pasta non va MAI tirata ma solo allargata piano piano con la pressione dei polpastrelli, in questo modo si evita di "rovinare" tutte le alveolature interne create dalla lievitazione.
Una volta che la pasta sarà ben allargata, copritela con i peperoni distribuendoli su tutta la superficie avendo cura di non arrivare fino ai bordi, salate e pepate leggermente; ora, facendo molta attenzione, arrotolate più stretto che potete il tutto, premete leggermente "il salsicciotto" ottenuto assicurandovi che non si lasci andare e tagliatelo a fette spesse circa 4 cm come se fossero delle girelle.

Disponete ben vicine le girelle in un tegame unto con un po' d'olio evo, distribuite sulla superficie un po' di sale grosso e infornate a 200° per circa 10/15 minuti o comunque finchè non saranno ben gonfie e dorate.

Servire calde ma non bollenti.


15 commenti:

  1. Ale,slurp slurp...e' ottima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    baci baci,de

    RispondiElimina
  2. Questa torta di rose salate è deliziosa....ma la cosa che mi è piaciuta di più è l'emozione che mi hai fatto sentire della tua casa nuova...e allora prima di dirti che aspetto tutte le tue ricettine preparate nella tua cucina nuova..lasciami dire "congratulazioni" per questo nuovo , bellissimo nuovo capitolo della vostra vita....baci e abbracci xoxoxoxoxo

    RispondiElimina
  3. Bella la casetta nuova, la cucina da inaugurare wowww...

    e che dire di questo splendido boquet di rose salate che emanano un profumino da capogiro. Pratico e simpatico anche il modo di gustarselo, si staccano le singole rosselline senza intaccare l'insieme... più raffinato di così ^_^

    Lo proverò sicuramente

    RispondiElimina
  4. Sono felice per la tua casetta nuova che hai già addobbato? Io "devo" per forza trattenermi...ma mi sfogo sul blog! Deliziose queste roselline salate!Un bacione buona settimana

    RispondiElimina
  5. splendida l'idea della Torta di Rose in versione salata...ricetta da copiare...
    un saluto

    RispondiElimina
  6. A guardar queste foto si "evince" la bontà , ciao

    RispondiElimina
  7. @daisy: confermo: slurp slurp! bacione!

    @elifla: ma grazieeee!! un bacione!!

    @letiziando: mi raccomando fammi sapere! bacio!

    @orni: oggi ho saccheggiato co import, son tornata a casa con un altro sacchettino pieno di decorazioni!! it's christmas time! bacio!

    @manu: confermo, è buonissima! ;)

    @carambola: copia e fammi sapere! a presto!

    @stefy: si evince e.... si mangia! ;P

    RispondiElimina
  8. grazie per essere passata da me, non e' che dal tuo blog esco a bocca asciutta, anzi ora preparo qualcosa, na fame!, ciao

    RispondiElimina
  9. ...per tutto il resto c'è...Ale ti faccio tanti auguri per questo sogno che oramai è vicinissimo alla realizzazione, sono felice per te!
    Io il mio alberello ho finito di addobbarlo oggi, che fatica, ancora non mi sono ripresa! Se avessi avuto quelle rose...la tua è una iper mami, l'idea mi piace, copio!

    RispondiElimina
  10. Ma che bello...casa nuova e natalizia, ricca di calore me la immagino! bene! son contenta!
    e che belle ste rose ai peperoni!!! davvero gustose!!!

    RispondiElimina
  11. Cosa c'è di meglio che provare una ricetta nuova del mio guru culinario mentre
    Si fanno gli scatoloni?!
    È in forno... Che fame!
    Sempre grande guru!
    Un bacio
    Teddy

    RispondiElimina
  12. che bello avere una casa nuova nuova!! auguroni per tutto e complimentissimi per la torta

    RispondiElimina
  13. @flavio: queste passeggiate tra i blog hanno degli effetti collaterali! :P

    @tania: ma grazie!! sisi io devo fermarmi perchè sto dilapidando lo stipendio in renne di lana cotta bianche e rosse, qualcuno mi salvi! :O

    @terry: grazie mille! dai provale e fammi sapere!

    @teddy: la teddy nella microcasa che fa le rose ai peperoni non ha prezzo...

    @cristina: siiiii non vedo l'oraaa!! grazie!!

    RispondiElimina
  14. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails