17 agosto 2010

RISOTTO CON GLI SCAMPI E FINTA BOTTARGA


Eh si, perchè in questo caso non si tratta di bottarga, (che peraltro adoro!!), ma di una bella grattuggiata di profumatissima scorza di limone che ben si accompagna con questo risottino!

L'abbinamento crostacei/limone l'avevo già sperimentato con un altro risotto, (quello con i gamberi che trovate QUI), e fin da subito mi era sembrato un abbinamento azzeccatissimo, perchè non provare quindi anche la versione scampesca visto che avevo una bella vaschetta che mi sorrideva dal freezer? Detto, fatto!
E' di una semplicità disarmante e infatti va ad aggiungersi alla categoria Minimo Sforzo / Massimo Effetto, perchè con pochissimo lavoro otterrete un effetto da vero ristorante, ve l'assicuro!

Occhio alla spesa: per chi mi sta bocciando la ricetta pensando già al conto del pescivendolo in caso di invito a cena di amici affamati, vorrei dire che è molto meglio un buon piatto accompagnato da un ottimo vino, (magari in questo caso un bel Cartizze), piuttosto che un menù a 6 portate con dei piatti un po' così... per far numero! Non trovate?
Comunque tranquillizzatevi, quelli da usare sono scampi e non scamponi, quindi si trovano tranquillamente ad un costo accessibile e anche surgelati vanno benissimo, a patto che siano congelati crudi e non precotti!

Ingredienti per 2 persone:

15/16 scampi freschi o surgelati
1 scalogno
1 limone (possibilmente BIO)
2 tazzine da caffè di riso carnaroli
olio evo, sale, pepe
prezzemolo per eventuale decorazione







Prima di tutto pulite gli scampi: staccate la testa e le chele e mettetele da parte, con l'aiuto di una forbice da cucina tagliate per il lungo il guscio sulla pancia e poi aprite a metà con le mani con un colpo deciso, in questo modo lo scampo verrà via benissimo e tutto intero. Con un coltello praticate un incisione sul dorso ed estraete il filetto nero che va eliminato. Procedete cosi' finchè li avrete puliti tutti.

In un pentolino dove di solito scaldate il latte o l'acqua per il thè, mettete 2 bicchieri d'acqua fredda, le teste e le chele sciacquate sotto l'acqua, un pizzico di sale e portate a ebollizione a fiamma bassa per qualche minuto. Fatelo sobbollire 5 minuti e poi spegnete la fiamma.
Questo è il fumetto dei pigri.. ovvero un brodino al profumo di pesce velocissimo con il quale annaffierete il vostro riso, per fare il fumetto vero ci vorrebbe più tempo e io non lo faccio mai perchè per me il  risotto è un piatto veloce!

In un tegame  antiaderente mettete un po' d'olio extra vergine e quando sarà caldo aggiungete lo scalogno affettato finemente, fate imbiondire a fiamma bassa e quando sarà bello morbido alzate la fiamma e aggiungete gli scampi tagliati  a pezzi grossolani; fate rosolare 1 minuto, se vedete che sono un po' asciutti potete aggiungere un goccino di vino bianco (possibilmente lo stesso che berrete a tavola), altrimenti aggiungete il riso.

Consiglio: lasciate 4 scampi, (2 a testa) interi, fateli rosolare insieme a quelli a pezzetti ma toglieteli dalla pentola subito prima di aggiungere il riso e teneteli da parte in un piattino.

Fate tostare leggermente il riso a fiamma vivace per un minuto mescolando continuamente e a questo punto aggiungete al riso un paio di mestoli di brodino ottenuto dalle teste e dalle chele degli scampi, salate con mezzo cucchiaino di sale fino, abbassate la fiamma e lasciatelo andare piano piano finchè vedete che il brodo si è assorbito. A questo punto aggiungete un altro mestolino di brodo e andate avanti cosi' (1 mestolo alla volta!) finchè il riso non sarà cotto; sistemete di sale, aggiungete pochissimo pepe a fuoco spento e impiattate decorando ogni piatto con i 2 scampi interi tenuti precedentemente da parte.

Lavate benissimo il limone, asciugatelo e grattuggiate la sua scorza abbondantemente sui piatti stando attendi a non grattare anche la parte bianca della buccia che renderebbe tutto amarognolo, versatevi un bicchiere di Cartizze ghiacciato e buon appetito!!

5 commenti:

  1. Che buono che dev'essere!!!! come tutti i tuoi piatti del resto...
    sai una cosa che ti volevo chiedere? come si fa a mettere l'URL del proprio blog sulle foto?
    o a fare una specie di collage di foto che mostri passo passo la ricetta?

    RispondiElimina
  2. ciao! ho scoperto da poco il tuo blog e mi piace molto, come anche questo risottino... davvero delizioso! complimenti! se vuoi passa da me: http://panpepatosenzapepe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  3. @elisina: grazie! per inserire una foto con url è sufficiente che vai nel layout del tuo blog e inserisci un gadget immagini (quando ti si apre la finestra per caricare la foto trovi anche lo spazio dove inserire l'url), per quanto riguarda invece il collage di foto puoi usare un programma semplice come powerpoint raggruppando le immagini affiancate e salvandole poi come una sola in jpg; guarda che è più difficile spiegarlo che farlo credimi...! spero di esserti stata utile, ciao!

    @martina: ciao, piacere di conoscerti! corro subito a vedere il tuo blog, a presto!

    RispondiElimina
  4. che meraviglia questo risottino!! potrei provare per sabato sera che ci sono i famosi amici di cui sopra che credo potrebbero apprezzare un gran piatto così! e poi ti faccio sapere se hanno apprezzato!:-D federica

    RispondiElimina
  5. Che gran bel risotto.... fresco, invitante e già cucinato! Non è per caso che mi allungheresti quel piattino, visto che siamo vicino alla cena????

    Baci

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails