4 giugno 2010

COUS COUS CON VERDURE PICCANTI


Che buono è il cous cous??
L'avevo assaggiato giusto un paio di volte a qualche aperitivo e mi era piaciuto, così mi ero ripromessa di provare a rifarlo a casa condendolo a modo mio, e finalmente eccolo qui!

Ad essere sinceri la primissima volta che l'ho mangiato è stato quando avevo tipo 8/9 anni durante una rocambolesca vacanza in Tunisia con i miei genitori; ci avevano perso il bagaglio durante il volo d'andata e ogni giorno l'addetto alla reception dell'hotel ci ripeteva che il bagaglio era stato trovato e che la mattina successiva ce l'avrebbero portato.
Così le giornate scorrevano lente tra escursioni nel deserto, visite alla Medina, shopping nei souk e cammelli puzzolenti... il tutto con mia mamma che poverina ogni sera doveva lavare freneticamente nel lavandino della nostra camera la biancheria e le magliette indossate di giorno in modo da trovarle asciutte il giorno dopo.... (nelle foto siamo favolosi: vestiti sempre uguali per una settimana!)
Che poi io mi son proposta più volte per sacrificarmi e comprarmi un tipico abito tunisino dai colori sgargianti (me lo ricordo ancora.. era fuxia!), ma niente da fare..
Una sera in occasione della serata a tema organizzata dall'hotel, per cena ci avevano servito questo strano piatto mai visto prima, il cous cous con le verdure: era molto più asciutto rispetto a come l'ho fatto io e le verdure me le ricordo tipo lesse e non croccantine, ma ricordo che mi era piaciuto lo stesso e che lo avevo mangiato con entusiasmo, a differenza di mio padre che invece tuttora lo detesta! (Sarà mica l'incazzatura per la valigia mai arrivata??)

La cosa bella di questo piatto è che si presta a molteplici usi: cena fresca e veloce d'estate da alternare alle più classiche insalate di riso e di pasta, servito in bicchierini o ciotoline mono porzione per un aperitivo scicchettoso, oppure come una delle portate principali di una cena dal menù multietnico!


Alimento tradizionale di tutto il Nordafrica, il cous cous è di fatto un insieme di minuscoli granelli di semola cotti al vapore; i chicchi si ottengono dopo un lunghissimo procedimento a base di acqua, farina di semola e tanto, tanto lavoro manuale!
In passato le donne, anzichè andarsene in giro tutto il pomeriggio a fare shopping per poi farsi un bell'aperitivo con le amiche, si radunavano in gruppi per vari giorni per preparare montagne di cous cous, questo perchè una volta fatto seccare al sole questo poteva essere conservato anche per dei mesi!

La cottura di questo piatto, se fatta in maniera tradizionale, richiede moltissimo tempo: esso andrebbe infatti cotto a vapore in apposite pentole per addirittura 2 o 3 volte.. quello che troviamo invece al supermercato nei pratici pacchettini, è quello precotto, basta aggiungere un po' d'acqua calda o del brodo, aspettare 5 minuti et voila! Il gioco è fatto!
In Nordafrica viene solitamente accompagnato da verdure e carne, mentre in Sicilia e più specificatamente nel trapanese, viene abbinato quasi sempre al pesce, ed è così infatti che vorrei prepararlo la prossima volta! (Pensavo ad un classico gamberetti e zucchine ma si accettano suggerimenti!)

Ingredienti 4 persone:

2 bicchieri di cous cous precotto
1 melanzana
1 peperone
2 zucchine
1 bustina di zafferrano
2 cucchiai di olio evo
olio al peperoncino
sale, pepe





Lavate e tagliate in piccoli quadrettini tutte le verdure, mettetele in un tegame e irroratele di olio al peperoncino; cuocetele in forno preriscaldato a 200° per circa 45 minuti o comunque finchè saranno cotte e leggermente croccantine. Una volta pronte salatele e cospargetele di pepe.
In un tegamino portate a bollore 2 bicchieri d'acqua, appena pronta spegnete il fuoco, aggiungete un cucchiaino di sale, versate il cous cous, lo zafferano e i 2 cucchiai di olio evo.
Mescolate leggermente, coprite con un coperchio o con un foglio di pellicola e lasciate riposare per 5/6 minuti.
Una volta tolto il coperchio troverete che la semola si sarà gonfiata e avrà assorbito tutta l'acqua; sgranate i chicchi con una forchetta, versate il tutto in un'insalatiera e aggiungete mescolando tutte le verdure.

Lo potete mangiare anche tiepido il giorno stesso che l'avete preparato, ma se volete un consiglio mangiatelo freddo il giorno dopo perchè diventa davvero superlativo!



16 commenti:

  1. Buonissimo! Con tutte le verdurine giuste, come piace a me! A Marsala, tanti anni fa, oltre a quello classico con il pesce, l'ho assaggiato profumato alla menta e limone ma non mi ricordo più il resto degli ingredienti...Buon we!

    RispondiElimina
  2. Ho visto diverse ricette questi giorni con il cous cous ed ho prorpio una scatola di quello veloce, lo faccio anch'io...prendo i tuoi suggerimenti ciao

    RispondiElimina
  3. la mia paura più grande è proprio quella di perdere la valigia!!
    buonissimo il tuo cous cous.

    RispondiElimina
  4. Buonissimo il couscous, soprattutto d'estate! E' una di quelle cose che tengo sempre in dispensa.

    RispondiElimina
  5. anche a me piace molto e con un tocco piccantino ancora di più ! ;) ale

    RispondiElimina
  6. Anche a noi paice moltissimo il cous cous e ci piace ogni volta sperimentarlo con ingredienti diversi!
    la versione semplcie con tante verdure è quella che preferiamo! ottimo!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Quello che mi piace del tuo blog (e di te, ça va sans dire) è che a ogni piatto è legata una storia, un ricordo, dei sentimenti.
    E allora ci voglio essere anch'io: il cous cous mi ricorda gli occhi della mia splendida alunna marocchina e della sua meravigliosa mamma, Jasmine, che preparava questo piatto (comme il faut)per la festa della scuola, nonostante i mille impegni e i mille problemi...
    E poi mi ricorda l'omonimo film.
    Farò il tuo piatto. Mi hai convinto.
    Ah, Proust!

    RispondiElimina
  8. volevo farti prima di tutto i complimenti per il blog! Splendida la ricetta e altrettanto la presentazione! Anch'io qualche giorno fa ho fatto il cous cous... se ti fa piacere puoi venirmi a trovare nel mio ricettario!

    Continuerò a seguirti (oramai affascinata dalle tue foto mi sono inserita tra i sostenitori).

    Buona Giornata
    Terry

    RispondiElimina
  9. Ma lo sai che le tue foto mi piacciono un sacco.semplici ma d'effetto...
    pensavo,ma perche' la prossima volta che parti non mi porti con te???

    RispondiElimina
  10. ...lo zafferano... ecco cosa manca nel mio cous cous! grande!

    RispondiElimina
  11. ah.. sono la teddy!

    RispondiElimina
  12. Una volta avevo una ricetta simile ma fatta con il riso, era buonissima e siccome adoro il cous cous e la sua facilità prendo subito nota della tua, brava anche per le bellissime foto.
    Ciao Gloria

    RispondiElimina
  13. Ale, anche questa é vegana !!!
    Eheheheh... Un bacio, Ele.

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails