10 aprile 2010

PAPPARDELLE CON I CARCIOFI


Ecco un'idea gustosa e facile per il pranzo di domani, il condimento è davvero semplice, praticamente ai minimi termini, ma il gusto della pasta fresca rende questo piatto davvero speciale!

Siccome dobbiamo assolutamente fare una scorpacciata degli ultimi carciofi della stagione che tra qualche settimana se ne andranno in letargo, nei prossimi giorni vi proporrò qualche altra ricetta a base proprio di carciofi, quindi se anche a voi piacciano tanto, non dimenticate di passare a trovarmi e magari di suggerirmi la vostra versione!

I carciofi, oltre ad essere talmente belli da essere utilizzati ogni tanto anche in qualche composizione floreale (!!), sono incredibilmente versatili in cucina: fritti alla giudea (o giudia??  ma come si dice?? mah..!), fritti in pastella, cotti al vapore e conditi solo con olio e pepe, con la pasta, nel risotto, gratinati al forno, ripieni, crudi tagliati finissimi come un carpaccio, sott'olio in vasetto, ...potremmo andare avanti all'infinito elencando i suoi mille usi!
E pensare che quando ero piccola li odiavo e non ne volevo proprio sapere...!

Ingredienti x 2 persone

Per la pasta:
200 gr di farina di grano duro
2 uova
1 pizzico di sale

Per il condimento:
4 carciofi
2 scalogni
olio evo, sale, pepe

Preparate le pappardelle mettendo la farina a fontana sul tagliere, nel "buco" rompete le uova, aggiungete un pizzico di sale e con l'aiuto di una forchetta amalgamate bene il tutto avendo cura di incorporare man mano tutta la farina. Con l'aiuto di un coltello a lama larga e piatta staccate dal tagliere i residui più appiccicosi e lavorate l'impasto qualche minuto con le mani finchè non ottenete una bella palla liscia e omogenea. Coprite con un'insalatiera di vetro e mettete a riposare una mezz'oretta.

Nel frattempo in una padella antiaderente adatta a contenere poi anche la pasta, mettete un po' d'olio e gli scalogni finemente affettati, aggiungete un pizzico di sale e fateli ammorbidire.

Nel frattempo pulite i carciofi: separate le teste dai gambi, pulite i gambi tagliando via la parte esterna più dura e metteteli a bagno in un'insalatiera dove avrete messo dell'acqua fredda con un limone tagliato a metà e spremuto; private le teste dei carciofi delle foglie esterne più dure, tagliate di netto la punta con le spine e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Eliminate la barbetta che si trova all'interno e mettete anche questi a bagno.

Quando lo scalogno è pronto, tagliate finemente i carciofi e aggiungeteli in padella. Fateli rosolare bene aggiungendo un pizzico di sale per circa 10 minuti, poi spegneteli e aggiungete abbondante pepe nero.

Mettete l'acqua per la pasta sul fuoco e in attesa del bollore, preparate le pappardelle: tagliate un pezzetto di pasta, appiattitelo tra le mani e passatelo nella "nonna papera" partendo dalla larghezza più grande fino ad arrivare più o meno alla misura nr 3 o 4, dovrete ottenere una sfoglia sottile ma che non si "stracci". Tagliate la pasta a mano con l'aiuto di un coltello o di una rotellina tagliapasta se le volete "smerlate", ricavando delle strisce larghe un paio di centimetri.

Quando l'acqua bolle cuocete la pasta al dente e quando è pronta scolatela avendo cura di mettere da parte un bicchiere della sua acqua di cottura; rimettete
sul fuoco la padella e, a fiamma vivace, fate mantecare la pasta aggiungendo un po' dell'acqua tenuta da parte, quando avrete ottenuto una bella cremina saranno pronte per essere gustate!


Curiosità: lo sapete chi fu eletta come prima "Regina del Carciofo" durante un festival in onore di questo ortaggio in una cittadina della California nel 1949?? Niente meno che Marylin Monroe! Il carciofo ti fa bella...

7 commenti:

  1. fanno tremendamente gola anche se ho appena finito le lasagne !!! ciao!

    RispondiElimina
  2. Buoniiiii!!!...Le foto li rendono molto buoni e appettitosi!

    RispondiElimina
  3. BUONA !!!! e poi i carciofi sono per me il top !!
    Ti disturbo per chiederti ma come fai ad inserire la slide show... Ho provato ma senza successo :o(
    Cmq Ottima Pasta

    RispondiElimina
  4. @fairyskull: grazie!! a presto :)

    @oxana: grazie oxana! un commento sulle foto da parte tua è un onore..! :D

    @alessandra: ciao! sisi anche io li adoro...
    x quanto riguarda lo slideshow è semplicissimo: vai su www.slide.com e scegli che tipo di slide ti piace di più personalizzandola con i vari effetti, carica le foto dal tuo pc, salva tutto e incolla il codice html in un gadget della tua pagina; ti assicuro che è più facile farlo che scriverlo, ma fammi sapere se hai problemi, ciao!

    RispondiElimina
  5. sui carciofi con me sfondi una porta aperta: li amo follemente in qualsiasi modo, dal pinzimonio al ripieno per ravioli. splendide le tue pappardelle!

    RispondiElimina
  6. p.s. la slide-stripe te la copio anche io ...appena trovo il tempo per caricare tutto :(
    ciao!

    RispondiElimina
  7. @luxus: ciaoo!! anche a me piacciono tantissimo infatti in archivio si erano accumulate 2/3 ricette e quindi sta settimana mi sa che faccio la carciofo week.... :D
    copia copia la slide! se vai sul sito ci sono decine di effetti, non solo verticale, quindi puoi sbizzarrirti x bene...
    a presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails