11 marzo 2010

TORTA SALATA AI GAMBERI: LA MIA PREFERITA!


Questa che vi presento è la mia torta salata preferita, quella che mi piace di più e quella che preparo più spesso agli amici come antipastino e che devo riconoscere riscuote sempre molto successo, questo probabilmente perchè ha pochi ingredienti semplici ma molto gustosi. La "ricetta" è nata come nascono la maggior parte delle ricette delle torte salate: con ingredienti di recupero! Qualche anno fa infatti, durante un cenone della vigilia di Natale, una volta arrivati al momento di mangiare il secondo eravamo talmente sazi che sembravamo i personaggi di qualche cartone animato giapponese... quelli che dormono frastornati con la bolla al naso! Fu cosi' che quella stupenda grigliata di gamberoni finì in frigo coperta dal domopak.
Il giorno dopo, proprio quando ci stavamo disperando all'idea di non poterli sfruttare al meglio visto che ormai erano cotti, a mia mamma venne il colpo di genio di risolvere la cena con una bella torta salata che fosse leggera, (dovevamo ancora riprenderci dai bargordi della vigilia e del pranzo natalizio!), ma anche stuzzicante.
Quindi via il domopak dai gamberi, srotoliamo un rotolo di pasta sfoglia, (purtroppo è ancora lontano il giorno in cui avrò voglia di cimentarmi nella preparazione di questo impasto), una manciata di pomodorini, un po' di mozzarella filante e via in forno!
Avreste dovuto sentire che profumino c'era in cucina.......

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia (meglio se quella integrale)
16/20 gamberi sgusciati
pomodorini maturi
scamorza bianca o scamorza affumicata
olio evo
sale
pepe
basilico fresco



Tirate fuori dal frigo il rotolo di pasta sfoglia e accendete il forno a 180°. In un pentolino mettete a bollire dell'acqua leggermente salata e quando bolle buttate i gamberi; fateli cuocere fino alla ripresa del bollore (quindi 2/3 minuti), dopodichè scolateli e passateli sotto l'acqua fredda.
Lavate bene i pomodorini, tagliateli a metà e metteteli da parte; tagliate a cubetti di media grandezza la scamorza che più vi piace e mettete anche questa da parte. A questo punto srotolate la sfoglia, sistematela in un tegame facendola aderire ben bene ma lasciandola nella sua carta forno, e a questo punto componete la torta unendo i vari ingredienti, non a strati uniformi ma alternandoli in maniera casuale. Condite il tutto con un filo d'olio e un pochino di pepe, infornate e fate cuocere per una ventina di minuti. Servitela ben calda in modo che la scamorza sia sciolta e un tutt'uno con gli altri ingredienti.

Cosa ne dite? Semplice e veloce, no?

6 commenti:

  1. Ha la stessa aria della pizza, sai cosa significa? Che è super appetitosa!

    RispondiElimina
  2. Sarà anche la mia preferita;P!!! Mi piaciono tanto le torte salate! Complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Capisco che tu la preferisca perchè leggendo ingredienti e procedimento sembra squisita! Sapori delicati ma insieme decisi e tanto gusto, una vera bontà! Ciao. Deborah

    RispondiElimina
  4. gamberi e pasta sfoglia fan sempre una bel connubio

    RispondiElimina
  5. eccellente!!
    carol

    RispondiElimina
  6. sembra davvero una prelibatezza, a volte le ricette piu' buone sono quelle inventate di volata!

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails