24 marzo 2010

REGINETTE CON RAGU' DI PERSICO


La cosa che più mi fa sorridere delle persone che PENSANO di non saper cucinare e che quindi tendono a scoraggiarsi facilmente davanti ad una nuova sfida culinaria, è la falsa credenza che per cucinare il pesce servono delle competenze particolari, che ci vuole un sacco di tempo, che è difficile e bla bla bla... Niente di più falso!
Si fa molto prima ad imbastire una cena completa a base di pesce piuttosto che fare un banalissimo arrosto!

Il pesce è velocissimo da cucinare, basti pensare che forse la cottura più lunga che esiste è quando facciamo un bel pescione al cartoccio che ci impiega circa 20/30 minuti per esser pronto oppure la piovra in insalata che obiettivamente richiede una cottura prolungata, ma per quanto riguarda il resto... raramente ci vogliono più di 5/10 minuti!
Molti pesci infatti, come ad esempio gamberi, seppie e calamari, con una cottura superiore ai 5 minuti tendono a indurirsi e a non essere più gustosi e saporiti, lo stesso discorso vale per i tranci e i filetti di pesce come il salmone, il persico, la razza e molti altri ancora che vanno rosolati in padella davvero pochi minuti in quanto devono rimanere morbidi al loro interno...

E poi basta con la scusa che il pesce è difficile da pulire.. per prima cosa la maggior parte dei pescivendoli, da quelli al mercato a quelli degli ipermercati, se non c'è la fila agguerrita del sabato mattina te lo puliscono loro senza troppi problemi... se invece la sciura di fianco a voi vi sta guardando torvo buttatevi sui tranci di pesce già puliti e sfilettati, in questo modo una volta arrivate a casa dovrete fare davvero poco e niente.

Questo piatto nè è la prova vivente: la sua preparazione coincide praticamente con il tempo di cottura della pasta!
Lo so che nella foto è un po' palliduccia, ma personalmente i ragù di pesce li preferisco bianchi, nulla però vi proibisce di aggiungere qualche pomodorino maturo quando andate ad aggiungere il pesce.

Ingredienti x 4 persone:

reginette o altro formato
400 gr di filetto di pesce persico
2 scalogni piccoli
3/4 filetti di acciuga sott'olio
marsala
olio evo, sale (per la pasta), pepe

Tagliate a pezzetti grossolani il filetto di pesce persico dopo averlo sciacquato sotto l'acqua corrente e mettetelo da parte.
Mettete sul fuoco l'acqua per cuocere la pasta e, in una padella grande dove avrete messo un po' d'olio a scaldare, fate imbiondire gli scalogni tagliati finemente e i filetti d'acciuga.
Quando lo scalogno sarà diventato morbido e dorato e l'acciuga si sarà quasi completamente sciolta, alzate leggermente la fiamma e aggiungete il pesce.
Fatelo rosolare 1 minuto dando una mescolata veloce e a questo punto punto portate la fiamma al massimo e sfumate con una spruzzata di marsala; fate cuocere
giusto il tempo di far evaporare la parte alcolica del liquore (quindi 1 altro minuto al massimo) e spegnete. Condite quest'ottimo sughino di pesce con abbondante pepe nero e, quando la pasta sarà al dente, scolatela avendo cura di conservare 1 bicchiere della sua acqua di cottura.
Rimettete sul fuoco la padella a fiamma alta, aggiungete la pasta, irrorate con un po' dell'acqua di cottura messa da parte, e fate saltare le reginette mescolando velocemente finchè si sarà formata una bella cremina.
Serviteli fumanti e con un bel bicchiere di vino bianco frizzante, magari con il mio adorato Chardonney... cheeeers!

4 commenti:

  1. Dai....apparecchia che arrivo! ;)
    Buonissime!
    Smacckone

    RispondiElimina
  2. splendido piatto, anche a me la pasta col pesce piace di più bianca, al limite rosata da una dadolata di pomodoro insalataro, o da qualche pomodorino tagliato a metà e appena scottato. credo che in questo piatto il tipo di pesce possa variare senza pregiudicare il risultato finale: pensavo di sperimentare con del filetto di merluzzo o della trota ;P

    RispondiElimina
  3. @anto: apparecchio e butto la pasta solo se prometti di portare un supplì filante come aperitivo! :P

    @luxus: sisi sperimenta tutte le varianti del caso! anche a me piace un po' con tutti i tipi di pesce... quando lo faccio con lo spada aggiungo anche una dadolata di melanzane passate in padella con un po' d'olio, mentre con il salmone aggiungo qualche carciofo tagliato sottile e appena saltato...... mmmmh! che fameee

    RispondiElimina
  4. Non ho mai assaggiato il ragù di persico, ma il tuo ha un aspetto delizioso...
    A presto!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails