8 marzo 2010

PLUMCAKE ALLE OLIVE


Perfetto per un pranzo veloce, per la schiscetta da portare al lavoro, per la merenda e addirittura, se preparato sotto forma di piccoli muffin, perfetto per un'aperitivo rustico ma sofisticato...insomma, molto versatile!
E' un cake salato davvero molto profumato e gustoso inoltre, all'interno delle olive, l'impasto rimane sempre un po' più crudo creando una sorta di cremina che si scioglie in bocca quando lo mangiate... buonissimo!
Io sono anni che lo propongo al posto del pane durante le mie cene con gli amici, anche perchè è molto veloce da preparare e sta benissimo sia con i salumi che con un bel prosecchino!
Questa è un'altra di quelle ricette scopiazzate anni fa chissà dove e poi col tempo riadattate, ricordo infatti che la ricetta originale prevedeva meno olive di quante ce ne metto io e una cosa tipo 100 gr di pancetta affumicata da rosolare in padella e poi da aggiungere all'impasto... personalmente a me piacciono le cose un po' più semplici, dove c'è un singolo sapore predominante e non 2/3 che vanno un po' a sfidarsi tra loro... ma se volete potete provare anche la versione originale!

Ingredienti:

225 gr farina 00
1/2 bicchiere di latte
3 uova
1 barattolo di olive bianche denocciolate
1 barattolo di olive nere denocciolate
1 bustina di lievito per torte salate
1 dl di olio evo
sale, pepe
burro per lo stampo


In una ciotola capiente sbattere le uova con un pizzico di sale e abbondante pepe, unire a filo prima il latte e poi l'olio; in una ciotola più piccola setacciate la farina con il lievito, 1 cucchiaino di sale e aggiungetela un po' alla volta alle uova, deve diventare una crema omogenea e densa.
Accendere il forno a 180°, unire le olive scolate dal loro liquido all'impasto e mescolare bene.
Dopo aver imburrato e infarinato lo stampo versate il composto senza pigiarlo o livellarlo particolarmente in modo da dargli un aspetto un po' rustico quando lo sfornerete, mettete in forno e cuocete  per circa 40/45 minuti.
Lasciate raffreddare e servitelo come più vi piace.


5 commenti:

  1. Hai ragione, i piatti meno ingredienti hanno, più essenziali sono e più si riesce a capire il guso di ogni singolo ingrediente..si riesce a creare quella magia del piatto riuscito bene
    bel cake complimenti e ottima rielaborazione

    RispondiElimina
  2. considerando che il gusto delle olive tenderebbero comunque a sovrastare sul resto degli ingrdienti, tanto vale lasciarle regine incontrastate, concordo.
    in genere pasticcio con gli impasti da pane, ma mi intriga il tuo plumcake, anche per la velocità di realizzazione, ciao!

    RispondiElimina
  3. Buonooooo, lo faccio spesso anche io, in versione con la pancetta e pistacchi ;)
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Hai fatto proprio bene ad aumentare la dose di olive, così è bello ricco! Lo trovo molto stuzzicante!

    RispondiElimina
  5. @paolo: grazie!

    @luxus: provaci e fammi sapere se ti è piaciuto!

    @anto: non avevo dubbi che ne aavevi una tua versione golosissima... :P

    @tania: come dico sempre... olive e pomodori non sono MAI troppi!

    grazie e tutti e buona serata!

    RispondiElimina

che ne pensi?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails