17 marzo 2010

LA FOCACCIA PERFETTA (O QUASI)


Ecco qui la seconda parte della cena di sabato: una bellissima e buonissima focaccia che ha invaso con il suo profumo tutta la casa!
Ma diamo i giusti meriti ai legittimi proprietari: la vera responsabile di questa delizia è la mitica Paoletta che con la sua ricetta, ma sopratutto con la sua procedura dettagliatissima, mi ha permesso di ottenere per la prima volta questa bellissima occhiatura nella mia focaccina!
Lo so, lo so  che voi foodblogger esperte state sorridendo con condiscendenza perchè per voi questa è "roba vecchia" ma.... siate buone e perdonate il mio entusiasmo !
Quindi consiglio a tutti quelli che come me hanno sempre impastato e sfornato focacce anche con buoni risultati di cimentarsi magari con un nuovo metodo che,
richiede sì una lievitazione più lunga, ma vi regalerà anche un gusto e una fragranza tali che riusciranno a ripagarvi di tutta l'attesa!
Nel titolo ho definito questa focaccia perfetta... diciamo che perfetta ancora non è perchè, come in tutte le cose, si può sempre migliorare ma già questo è
un ottimo punto di partenza, non trovate?

Ingredienti:

400 gr di farina manitoba
300 ml di acqua
2 cucchiai rasi di olio evo
1 cucchiaino raso di sale
1 cucchiaino raso di miele
10 gr di lievito di birra

Per insaporirla:

sale grosso pestato
rosmarino
olio evo

Allora: a questo punto dovrei spiegarvi come fare... ma siccome le istruzioni di Paoletta sono precisissime e oltre tutto corredate da foto che spiegano nei minimi dettagli tutta la procedura, vi consiglio di seguire cecamente tutto quello che c'è scritto QUI.

Fatto? Allora adesso mentre aspettate che il forno vi restituisca il vostro impasto magicamente trasformato in una bella focaccina profumata, tirate fuori il tagliere, degli ottimi salumi, un po' di crescenza dolcissima e un'ottima bottiglia di vino bianco e... dateci dentro!
Occhio che se avete ospiti a casa rischiate di non assaggiarla nemmeno se non siete pronte di riflessi! ;)

3 commenti:

  1. L'ho trovata!!!!si chiama farina americana-canadase ma leggendo poi meglio nelle informazioni c'e scritto manitoba!!!!!che bello..ora mi devo mettere all'opera!!
    buona notte,
    de

    RispondiElimina
  2. grande daisy!!
    allora adesso aspetto tuoi commenti sulla riuscita di focacce e fritte... ! :P
    baci!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella schiacciata...e soprattutto che begli alveoli!
    Bravissima
    Barbara


    bello scoprire il tuo blog:)

    RispondiElimina

dimmi la tua!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails